Teramo. Lunedì Masterclass di Pierre Réach al Conservatorio di Musica ‘G.Braga’


Sarà una stella mondiale della musica classica, il pianista francese Pierre Rèach, ad aprire lunedì prossimo, 9 ottobre, il primo Masterclass promosso dal Conservatorio Statale di Musica ‘G.Braga’ di Teramo. Il corso, che ha registrato il tutto esaurito di iscrizioni, partirà alle 9 e andrà avanti sino all’11 ottobre, presso l’Auditorium Santa Maria a Bitetto, dietro piazza Verdi.

“Saranno tre giorni intensi e assolutamente straordinari per il nostro Conservatorio e per gli allievi che avranno modo di confrontarsi con un nome di primissimo livello nel campo musicale – ha detto il Presidente, l’avvocato Sergio Quirino Valente -. Quest’anno abbiamo avuto la possibilità di avvalerci della presenza e della collaborazione di autentici Maestri che offriranno un’occasione didattica e formativa ai nostri ragazzi, ma anche agli appassionati e ai professionisti che parteciperanno come uditori, e l’aver esaurito con largo anticipo i posti disponibili ci testimonia la bontà della scelta operata”.

Il 9, 10 e 11 ottobre dunque i riflettori si accenderanno sul Masterclass che vedrà protagonista il pianista francese Pierre Réach. L’artista, nominato Cavaliere dell’Ordine delle Arti e delle Letterature dal Ministro della Cultura Francese, dedica la sua attività, oltre che all’attività concertistica, a masterclass in tutto il mondo, oltre ad essere creatore e direttore di eventi musicali come il Festival Castelnaudary in Francia. Ha suonato con le maggiori orchestre del mondo, come la KBS di Seul, Tokyo NHK e l’Orchestra di Radio France a Parigi. Vincitore di diverse competizioni e festival musicali internazionali, come il Primo premio nella Competizione Internazionale di Piano Olivier Messiaen a Parigi, il Primo Premio Pozzoli a Milano o la medaglia alla Competizione Internazionale Arthur Rubinstein a Israele, nella sua lunga carriera ha studiato con artisti come Yvonne Lefebure, Yvonne Loriod, Maria Curcio, Paul Badura-Sjoda e Alexis Weissenberg. La sua passione per la Musica da Camera gli ha permesso di collaborare e suonare con artisti come Gary Hoffman, Gérard Poulet, Pierre Amoyal, Christophe Henkele la sua interpretazione delle Goldberg Variations di Bach è conosciuta in tutto il mondo e ne ha registrato due Cd. È famoso per aver suonato sulla cima del Pic du Midi, sui Pirenei, a 2.800 metri di altitudine, con un pianoforte Bluthner trasportato in elicottero. E la sua performance, ripresa dalle televisioni di tutto il mondo, fu il lancio del Festival ‘Piano sui Pirenei’, creato nel 1997 con il suo amico Christophe Baillet. Dal 2007 l’avventura sui Pirenei continua sotto il nome di Piano Pic Festival, a Bagnères de Bigorre. Le sue registrazioni dimostrano chiaramente l’originalità del suo repertorio, che spazia da Mozart a Stravinsky, Schubert a Franz Liszt. Oggi è docente al Conservatorio Superiore di Musica di Parigi e alla Scuola Superiore di Musica a Barcellona, e nel gennaio 2005 è stato insignito del titolo di Professore Honoris Causa al Conservatorio di Shangai.

La partecipazione al Masterclass di Pierre Réach è gratuita per gli allievi del Conservatorio, sia effettivi che uditori, a pagamento per gli allievi effettivi esterni (100 euro il costo), e per gli uditori esterni (50 euro).

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24