TERAMO, RAGAZZA 33 SI TOGLIE LA VITA: E’ MISTERO SULLE CAUSE


Una ragazza 33enne si è tolta la vita nella sua camera da letto tra il 19 e 20 maggio scorso: un lasso di tempo di 19 ore prima della sua morte  , secondo una prima ricostruzione degli inquirenti ,che  parte da un’ultima telefonata ricevuta alle ore 01:58 del 19 maggio e dal suo ultimo accesso a facebook , tre minuti più tardi, che lascia in piedi tanti interrogativi  sui quali si pera di far luce quanto prima. La procura della repubblica competente ha aperto un fascicolo e inspiegabili, al momento, risultano le cause che avrebbero spinto la giovane a compiere questo estremo gesto. La ricognizione cadaverica, svolta il 20 maggio scorso dall’anatomopatologo Gina Quaglione, ha evidenziato alcune ecchimosi lividi sul viso che si presume siamo i segni dell’espulsione di un airbag. Poi lesioni ad una gamba e su un avambraccio. La 33enne potrebbe aver avuto un incidente stradale. È andata fuori strada da sola oppure ha avuto una collisione con un’altra auto? Per dare una risposta ai lividi e a questo strano suicidio il pm Davide Rosati sta facendo accertamenti, demandati alla polizia della questura teramana. La giovane lavorava in un noto ristorante-pizzeria del centro di Teramo

Commenti Facebook

About Massimo Mazzetti