TORNEO DELLE REGIONI, DRAMMA SFIORATO A TORRE DEI PASSERI


Allo Stadio Volpe di Torre dei Passeri, in provincia di Pescara, si è giocata per la categoria Juniores la partita Sardegna – Toscana, partita valevole per la terza giornata del Girone C del 57° Torneo delle Regioni.

Sul risultato di 1 a 0 per i Sardi, i Toscani tentano di riacciuffare la gara anche per recuperare quanto sprecato sul risultato di 0 a 0. Infatti il direttore di gara Verrocchi, quando il risultato era ancora a reti inviolate, aveva decretato un calcio di rigore per la Toscana, ma Mirante l’aveva calciato sulla traversa. Ecco allora che Mirante si ritrova a dover battere un calcio di punizione nella zona centrale del campo nella trequarti avversaria. Con un pallonetto delizioso il giocatore toscano scodella al centro area un pallone invitante dove il classe 99 Filippo Granucci si avventa come un falco, anticipa il portiere in uscita e sigla il gol del pari, ma lo scontro con il portiere sardo è inevitabile: Davide Segantini, con un ginocchio, colpisce alla testa il giovane toscano. Entrambi i giocatori restano a terra e la partita viene sospesa per circa 15 minuti per consentire ai due infortunati di essere soccorsi (qui potete vedere le immagini della gara. Nel secondo video dalla durata di 1 ora e 53 minuti, al minuto 16 e 30 secondi, potete vedere le immagini del terribile scontro). Mentre Segantini, pur riportando un infortunio abbastanza serio al ginocchio sinistro, veri e propri attimi di paura si sono respirati per le sorti di Granucci rimasto a terra privo di sensi: mani nei capelli per compagni e avversari e momenti concitati per i soccorsi. La tribuna si fa di colpo silenziosa e da lì non si capisce se la situazione sia sotto controllo oppure se possa degenerare. Il giocatore viene caricato sull’ambulanza e trasportato in ospedale a sirene spiegate. A fine gara, un infermiere dell’Ambulanza ha dichiarato: “il ragazzo sta bene, ha preso un brutto colpo in testa che all’inizio ha fatto presagire a qualcosa di brutto. E’ rinvenuto quasi subito, lo abbiamo messo sulla barella e immobilizzato e portato in ospedale per accertamenti.

Che la situazione si fosse normalizzata è stato chiaro anche perché la partita è ripresa con i giocatori che sembravano essere meno scioccati rispetto ad inizio, ma quei minuti di paura sono stati interminabili. La partita poi è terminata 3 a 1 per la formazione isolana grazie alle schegge impazzite rappresentate da Diouf, autore di una doppietta, e Cissé. Tre reti che hanno regalato ai sardi il passaggio del turno.

A Filippo Granucci e a Davide Segantini vanno i migliori auguri di pronta guarigione da tutta la redazione de ilfaro24.it e MarsicaSportiva.

Commenti Facebook

About Vincenzo Chiarizia

Vincenzo Chiarizia
Vincenzo Chiarizia, 35 anni, penna dello sport abruzzese. Ha iniziato a scrivere nel 2013 per alcune testate regionali. Nell’estate del 2016 inizia il suo percorso su Ilfaro24 e MarsicaSportiva. E’ laureato in Scienze della Comunicazione e specializzato in Pubblicità e Comunicazione d’impresa.

Potrebbe interessarti:

L’AVEZZANO SALUTA D’ERAMO, IL GIOVANE TALENTO PASSA ALLA SPAL

Avezzano. Michael D’Eramo lascia l’Avezzano Calcio ed approda alla Primavera della Spal. Il talentuoso centrocampista classe …