TRAGEDIA FAMIGLIARE IN RUSSIA


 Tragedia famigliare in Russia. Una donna, dopo aver saputo che il proprio figlio di 8 anni aveva raccontato al marito dell’esistenza di una sua relazione con un altro uomo, per vendetta, gli ha fatto bere della benzina bruciandogli, di fatto, la lingua. Il povero bambino, purtroppo, avendo riportato ustioni sul 45% del proprio corpicino, non ce l’ha fatta ed è morto. La donna ora, secondo il codice penale russo, rischia di essere condannata fino a 20 anni di carcere.

Commenti Facebook

About Massimo Mazzetti

Avatar