Trecento celanesi a Roma con le reliquie dei Santi Martiri (foto)


Urne dei Santi Celanesi in sfilata nella capitale, accolte nella basilica di Santa Balbina le reliquie dei Santi Martiri.

Roma. Trecento celanesi si sono recati ieri a Roma per accompagnare le urne che hanno portato in processione per la città, per la prima volta fuori dal territorio cittadino.

Presenti le autorità civili: il sindaco di Celano Settimio Santilli, il suo vice Ezio Ciciotti, l’assessore alla Cultura, Eliana Morgante ed il consigliere delegato alla Città, Vincenzo Montagliani, e religiose: il parroco don Claudio Ranieri e padre Roberto del convento francescano di Santa Maria Valleverde, oltre alla banda Città di Celano.

Un momento significativo si è vissuto quando, sotto le mura di Santa Balbina, le suore hanno accolto le reliquie dei Santi Martiri con un lancio di petali di rose. Davanti al sagrato, prima di partecipare alla messa animata dal coro “Giuseppe Corsi” di Celano, monsignor Marcello Bartolucci, segretario della Congregazione dei Santi, ha scoperto insieme al sindaco Santilli il pannello informativo del percorso religioso “Il cammino di Francesco e Tommaso”. «È stata una giornata storica per Celano – ha detto il sindaco Settimio Santilli – che va ad ampliare questo cammino di Francesco e Tommaso, progetto curato dall’assessore Morgante insieme all’importante aiuto di don Carlo Setti. Un ringraziamento ai cittadini che, nonostante l’afa, hanno partecipato in massa. Condivido quello che ha detto monsignor Bartolucci nella sua omelia, quando ha evidenziato come questa giornata debba ripetersi negli anni con la speranza che si arrivi alla beatificazione di Fra’ Tommaso da Celano, grazie al cui ricordo conosciamo la vita di San Francesco d’Assisi».

 

 

Redazione ilfaro24.it

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24