TRIBUNALE, DE ANGELIS: “COME SINDACO FECI DUE ATTI CONCRETI: 30 DELIBERE DEI COMUNI MARSICANI E NUOVA SEDE DELL’UNIVERSITÀ. ORA LA POLITICA DEVE FARE IL SUO”


“Ho sempre avuto molto a cuore la salvezza del Tribunale, per questo, durante il mio mandato, ho messo subito in atto misure concrete a sostegno della riapertura del Tribunale.
Appena eletto, nel 2017, proposi ai sindaci dei Comuni marsicani di sottoscrivere un impegno unitario e concreto per la salvaguardia del Tribunale di Avezzano, impegno che si concretizzò con l’approvazione, da parte di tutti i 30 Comuni marsicani da me chiamati a raccolta, di delibere consiliari che contenevano l’impegno di spesa per sostenere economicamente il presidio di giustizia.
L’anno successivo, nel 2018, decidemmo di riqualificare la sede avezzanese dell’Università di Teramo, in stato di abbandono da molti anni, realizzando concretamente, pochi mesi dopo, la nuova sede dell’ateneo presso i locali del CRUA (exCrab), con aule moderne e funzionali e spazi per laboratori e mensa. 
Le delibere dei 30 Comuni marsicani – prosegue De Angelis – rappresentano non solo l’importantissima volontà politica di un intero Territorio di unirsi per la salvezza dei Tribunali, ma soprattutto un impegno concreto e un sostegno fattivo alla riapertura dei presidi di legalità.
A questo abbiamo aggiunto la riqualificazione della sede della Facoltà di Giurisprudenza, che rappresenta un altro segnale concreto dell’attenzione e dell’impegno del Comune di Avezzano per la salvezza del Tribunale, impegno messo in atto per sensibilizzare la politica sulle reali, negative ripercussioni che le chiusure avrebbero sui Territori.
Ora è necessario non sprecare gli sforzi fatti dai Comuni: la politica nazionale deve fare il suo ed unirsi per la salvaguardia dei presidi di giustizia, a tal proposito sia il senatore Nazario Pagano, sia il Sottosegretario alla Giustizia Francesco Paolo Sisto, entrambi di Forza Italia, hanno assicurato pieno sostegno ai Comuni abruzzesi che ospitano le sedi dei Tribunali soppressi.
Farò di tutto per essere presente all’incontro di domani, sperando di liberarmi in tempo da un precedente impegno improrogabile, ed auspico che le Istituzioni sappiano cogliere l’opportunità offerta dai concreti strumenti messi a disposizione dal Comune di Avezzano e che si arrivi davvero all’approvazione di una nuova proroga, che darebbe anche l’opportunità di rivedere una riforma che penalizza fortemente non solo gli operatori di giustizia, ma gli interi Territori.
Da parte mia, come fatto durante il mio mandato da sindaco, anche in qualità di Coordinatore provinciale di Forza Italia, continuo comunque ad assicurare il mio massimo impegno per la salvezza del presidio di giustizia della nostra città” ha concluso l’ex primo cittadino.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24