Tributo a Fabrizio De Andrè a PESCARA Con ANTONELLO PERSICO


 

Sabato 14 aprile 2018 – Ore 21 – Teatro Massimo

In favore del reparto di Oncoematologia Pedriatica dell’Ospedale “Santo Spirito” di Pescara

Infoline: tel. 085 4171511

Sabato 14 aprile, alle ore 21, al Teatro Massimo di Pescara, ci sarà una serata tributo al grande cantautore Fabrizio De Andrè, con Antonello Persico, medico-musicista da anni impegnato in un importante progetto di musica e solidarietà. La serata, realizzata in collaborazione con il Lions Club di Pescara, il Comune di Pescara e la Fondazione Fabrizio De Anedrè, è nata per raccogliere fondi in favore del reparto di Oncoematologia Pediatrica dell’Ospedale di Pescara.

Sul palco con Antonello Persico ci saranno Paolo Palma (chitarre e arrangiamenti), Paola Ciolino (tastiere), Danilo Del Conte (basso), Simone Antonini (batteria), Giulia Persico (cori) e Francesca Persico (attrice). Numerosi i punti prevendita in Abruzzo. Per informazioni: tel. 085 4171511

Antonello Persico è nato a Chieti nel 1957. Vive a Pescara, sposato, con tre figli. Laurea e specializzazione in Chirurgia Pediatrica a Milano. Lavora nel reparto di Chirurgia Pediatrica dell’Ospedale Civile di Pescara dal Febbraio 1998 ad oggi come Dirigente Medico di Primo Livello. E’ responsabile dell’ambulatorio di Ecografie Pediatriche presso il reparto di Chirurgia Pediatrica con oltre 20.000 esami eseguiti personalmente nell’ultimo decennio. L’ambulatorio ecografico eroga ogni anno oltre 2.000 ecografie pediatriche e neonatali. E’ responsabile del follow up ecografico dei tumori solidi in età pediatrica con collaborazione con la sezione di oncoematologia pediatrica U.O. di Ematologia del Nosocomio pescarese. Socio fondatore dell’associazione A.M.I.C.O. (Associazione Malformazioni Infantili Chirurgiche Onlus). Socio fondatore dell’associazione ClownDoc.

All’età di 14 anni scopre la musica e le canzoni di Fabrizio De Andrè, ascoltando la cassetta della “Buona Novella”, regalatagli da suo fratello Mario. Da quel momento inizia a cantare in famiglia e con gli amici. Durante gli anni universitari, Antonello continua a cantare le canzoni di Fabrizio, immedesimandosi nelle sue storie e facendolo diventare un riferimento musicale e culturale che lo accompagnerà sempre. E’ di quegli anni il debutto artistico, presso il Pensionato Universitario di Sesto San Giovanni. Al periodo trascorso in pensionato, risale anche l’incontro con la magia e i giochi di prestigio. Il segreto dei petali di rosa, delle monetine, dei foulard colorati che magicamente appaiono nelle mani di Antonello durante le visite ai piccoli pazienti della Chirurgia Pediatrica sta tutto nelle cose imparate allora. Tornato a Pescara, incoraggiato da suo nipote Nicola Persico, tastierista degli Arbor (gruppo rock pescarese), ha cominciato ad esibirsi in concerti, arrangiando le canzoni alla maniera della PFM.

Il 2000 è stato l’anno di nascita di un sodalizio che continua, quello tra la musica e l’impegno solidale. Due grandi appuntamenti pescaresi su tutti: il concerto per l’Associazione Italiana contro le Leucemie-Linfomi e Mieloma (AIL) nel mese di Settembre e quello per l’Associazione Malformazioni Infantili Chirurgiche Onlus (A.M.I.C.O), al Teatro Circus, il 22 Dicembre. Quest’ultimo è ricordato con emozione per la presenza in sala di Pepi Morgia amico e regista del cantautore genovese e, sul palco, di un pezzo di scenografia degli ultimi concerti di De Andrè. Una serata davvero speciale: “C’erano quasi 1000 spettatori e sono stati raccolti circa 15 milioni di lire, devoluti da A.M.I.C.O al Reparto di Chirurgia Pediatrica dell’Ospedale Civile di Pescara”. Grazie a questo primo importante concerto di beneficenza l’associazione ha acquistato, per i medici del reparto, l’elettrostimolatore di Peña, uno strumento chirurgico con il quale si possono eseguire in maniera ottimale interventi correttivi delle Malformazioni Anorettali.

I concerti del 2003-2004 hanno visto Antonello, gli Arbor e l’associazione A.M.I.C.O., impegnati nell’ambizioso progetto di dotare il reparto di un ecografo pediatrico dedicato. Il 4 maggio 2002, il gruppo è tornato ad esibirsi al Circus facendo rivivere ancora una volta il grande De Andrè e la sua “La Buona Novella”. Per tale iniziativa si è avvalso della collaborazione di: Associazione Musica per la Pace (Coro Cappella Ars Musicalis Pescara/l’Aquila – Coro Voci Bianche Cappella Ars Musicalis Pescara – Quartetto d’archi) Coro Voci Bianche 10° Circolo Pescara diretti dal Maestro Vicenzo di Carlo e Coro Beato Nunzio Pescara diretto dal Maestro Gianni Golini, con la supervisione musicale del Maestro Josè Maria Sciutto; sono stati raccolti i primi 8.000 euro. Hanno fatto seguito i concerti a Fontanelle d’Atri e a Spoltore organizzati, rispettivamente, dall’Avv. Umberto Sorgentone (Presidente dell’Associazione Fontanelle 2000) e da Guido Di Nicolantonio (Presidente della Società Operaia di Mutuo Soccorso), consolidando l’inizio di una collaborazione fattiva e duratura negli anni. Il 6 agosto 2002 è stata la volta dello Stadio del Mare a Pescara: 1.300 spettatori nonostante il diluvio e la concomitanza con il concerto di Ligabue!

Durante l’estate 2003 sono stati realizzati numerosi altri concerti, tra cui quelli a Montenero di Bisaccia (CB) e Capracotta (IS). Nel Dicembre 2003, anche grazie all’aiuto di altri Enti e dell’Università G D’Annunzio di Chieti, l’obiettivo “Ecografo” è stato raggiunto. Per ringraziare tutti coloro che hanno contribuito al progetto è stato organizzato il concerto del 27 Dicembre al Palazzetto dello Sport di Pescara.

Dicembre 2003 riceve il premio Montenero “Oscar David d’oro “per l’impegno la professionalita’ e la responsabilita’ nel campo del lavoro.

Il 2004 è stato l’anno dei concerti fuori provincia e fuori regione: Castilenti (TE), Castel del Monte (AQ), Ancona, Fontanelle d’Atri (TE).

Un nuovo progetto ha animato i concerti del 2005, quello di raccogliere fondi per la climatizzazione del reparto, un’opera necessaria a rendere la degenza di bimbi e genitori meno stressante nei periodi estivi. Obiettivo riuscito anche questo.

Nel 2006, dopo svariate iniziative, il comune di Pescara decide di dedicare una via della città proprio a Fabrizio De Andrè e, nell’occasione, la moglie del cantautore genovese, Dori Ghezzi, è venuta non solo per l’inaugurazione della stessa ma è rimasta ad assistere al nostro concerto consacrando, così, un legame affettivo, di stima e anche di collaborazione continua ed interrotta con la fondazione De Andrè.

Vecchi e nuovi amici hanno collaborato e continuano a collaborare alla realizzazione e alla riuscita dei concerti come quelli eseguiti a Bolognano (PE), Barisciano (AQ), Caramanico Terme (PE), Salle (PE), Vasto (CH), Tocco da Casauria (PE), Spoltore (Pe), Fonanelle d’Atri (TE) e Scafa (PE), Montenero di Bisaccia (CB) ecc.

Nel 2006 riceve il premio culturale Mumi, per la sezione solidarieta’ ed impegno sociale.

Nel 2007 e 2008 sono stati raggiunti altri obiettivi e realizzati altri progetti con i concerti nei vari teatri e piazze abruzzesi e molisane.

Nel 2009 sono stati realizzati più di 20 concerti il cui ricavato è servito alla realizzazione di altri progetti (CLOWN quotidiano nel reparto di chirurgia pediatrica e di ematologia dell’ospedale di Pescara, varie apparecchiature chirurgiche). Tre concerti sono stati dedicati alla tragedia dell’Aquila. L’ultimo il 2 dicembre 2009 al teatro Circus di Pescara con oltre 1000 spettatori dedicato alla Protezione Civile.

IL 21 aprile 2010 concerto al teatro Massimo di Pescara il cui ricavato (circa 8.000 euro ) e’ andato in favore dell’Associazione A.M.I.C.O.

Il 6 maggio 2010 concerto al teatro di Teramo in favore dell’Associazione dei malati di Fibrosi Cistica.

In estate e per tutto il 2011 altri concerti sono serviti per iniziare una raccolta fondi per un ulteriore progetti: l’acquisto di un ecografo di ultima generazione per il reparto di chirurgia pediatrica di Pescara.

Ottobre 2011 riceve il premio nazionale paolo borsellino per l’impegno sociale.

Novembre 2011 acquisto di un ecografo di ultima generazione per il reparto di chirurgia pediatrica di Pescara.

Gennaio 2012 concerto al teatro comunale di atri per A.M.I.C.O.

Luglio-agosto 2012 concerti a Francavilla al Mare , Fontanelle D’atri, Teramo, Bolognano.

Febbraio 2013 concerto ” Anime Salve ” Pescara teatro Massimo.

Estate 2013 concerti vari per l’associazione A.M.I.C.O.

2 aprile 2014 concerto ” Anime Salve” all’Universita’ di Teramo.

5 luglio 2014 concerto a Cepagatti (PE) per Emergency 19 luglio S. Nicolò a Tordino (TE).

Dal 2015 al 2016 concerti per varie Associazioni quali A.M.I.C.O., Clowndoc, ecc.

Nel maggio 2016 concerto all’Aquila presso l’auditorium della Guardia di Finanza concerto in favore del reparto di Senologia dell’Ospedale San Salvatore dell’Aquila, sono stati raccolti e devoluti al reparto € 10.000.

Dicembre 2016 concerto Teatro di Sulmona per Associazione Culturale “Premio Augusto Daolio Città di Sulmona”.

Il SUO sogno ricorrente è quello di continuare a cantare, ad aiutare chi ha bisogno e a far rivivere nei nostri cuori, e in quello di chi viene sempre a sentire le nostre esibizioni, la vitalità, l’esempio e gli insegnamenti di Faber…”Speriamo, quindi, di non doverci svegliare mai perché vogliamo continuare a sognare per tanto e tanto altro tempo… ancora e magari chissà…un concerto a Genova!!

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

Medicina fisica e riabilitazione, corso a Pescara con Poliambulatorio Stenella

Medicina fisica e riabilitazione, la postura normale e i disordini posturali. Programma formativo con accreditamento …