TRUFFE A DANNO DI ANZIANI. DENUNCIATO DALLA POLIZIA DI STATO UN PROCACCIATORE D’AFFARI INFEDELE


La Squadra Mobile della Questura di Chieti ha deferito alla locale Procura della Repubblica un giovane procacciatore d’affari intermediario di una compagnia per la fornitura di energia elettrica, resosi responsabile di sostituzione di persona e truffa in danno di un anziano di Chieti.

Il giovane broker originario della provincia di Pescara, dopo aver carpito la fiducia dell’anziano a seguito di ripetute visite effettuate presso il proprio domicilio, è riuscito, attraverso artifizi e raggiri a farsi consegnare a più riprese ben 450,00 euro, necessarie a suo dire per imbastire la pratica con il nuovo gestore e revocare il precedente contratto di fornitura.

Oltre a ciò, il broker ha falsificato la firma dell’anziano sottoscrivendo per suo conto il nuovo contratto di fornitura -percependo peraltro anche la relativa provvigione dall’azienda – quest’ultima, assolutamente ignara delle pratiche truffaldine poste in essere dall’infedele intermediario.

Soltanto dopo qualche mese il malcapitato ha trovato il coraggio di confidare il raggiro subito al figlio Avvocato residente fuori regione, il quale, ha accompagnato l’anziano genitore a denunciare l’accaduto presso la Questura di Chieti.

Le successive indagini condotte dalla 3^ Sezione della Squadra Mobile, hanno permesso di ricostruire con dovizia di particolari l’intera vicenda e di identificare  l’autore del reato.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24