TRUFFE ON LINE. PESCARA AL 14° POSTO NELLA CLASSIFICA NAZIONALE


PESCARA. Reati informatici, truffe on line Pescara si piazza al  14° posto tra le province italiane più colpite. Certamente un record  di cui non andare fieri, quello ottenuto dal capoluogo adriatico, dove si registra una denuncia ogni 310 abitanti.

I dati sono stati resi noti da Das, compagnia di Generali Italia specializzata nella tutela legale, che ha condotto una ricerca nazionale su tale fenomeno. Un risultato che ha messo in luce un dato preoccupante,  ovvero quello dell’aumento  del fenomeno.

I dati venuti fuori dalla ricerca, evidenziano che: nella provincia dell’Aquila si registra 1 reato informatico ogni 418 abitanti, meno a Chieti, 1 su 447, e   Teramo, 1 su 453.

Nel quinquennio 2010 – 2015 le denunce per reati informatici sono cresciute di meno a Pescara  +24%  mentre la variazione più alta è stata rilevata nella provincia di Chieti  +48% , all’Aquila   sono cresciuti del +44% mentre a Teramo del 33%.

 

 

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24