Tv, quali sono le migliori sul mercato


Scegliere la tv per casa cercando di destreggiarsi tra le molteplici offerte ed i tanti modelli disponibili oggi: passati i tempi in cui, e si parla di decenni fa, le televisioni erano più o meno standard, magari a tubo catodico, e ci si doveva soffermare tutt’al più sui pollici per la grandezza dello schermo.
Oggi la scelta si è fatta articolata, in alcuni casi anche complessa Lcd ed Oled, Hd ed Ultra Hd, per arrivare al digitale terrestre di nuova generazione, che a partire dall’inverno 2021 / 2022 sarà obbligatorio e soppianterà la tecnologia ad oggi in voga. Come orientarsi?
Il primo punto da valutare è relativo all’utilizzo che si andrà a fare della tv: è per un uso domestico? Per un ufficio? Per altre esigenze? Da questa prima scrematura dipenderà anche la grandezza della tv; che, come noto, si esprime in pollici.

I pollici, misura degli schermi tv

Un pollice, unità di misura per i monitor delle tv, equivale all’0incirca a poco più di 2,50 centimetri. La misurazione viene presa in diagonale sullo schermo, da un angolo fino a quello opposto. Le misure più utilizzate per uso domestico sono 24 pollici (di seguito una guida alla scelta delle migliori tv 24 pollici) e 32 pollici.
Per valutare a fondo la grandezza del monitor da comprare, indispensabile tenere in considerazione il fattore distanza dalla quale si guarda la tv: un monitor può essere anche di dimensioni contenute, come nel caso proprio del 24 pollici, ma avere risoluzione elevata così da garantire comunque un’ottima visione anche da lontano.

I modelli di tv sul mercato

E passiamo ad una rapida carrellata dei principali modelli sul mercato. Al classico Lcd si è affiancato da poco anche l’Oled: i primi sono televisori con schermo a cristalli liquidi, i più diffusi da qualche anno a questa parte; i secondi sono schermi più sottili, per garantire un contrasto maggiore ed un più ampio angolo di visione. Oled sta per Organic Light Emitting Diode.
La tecnologia Hd ha stravolto il mercato qualche anno fa, con la sua alta definizione: oggi quasi tutte le tv sono ultra Hd, in grado quindi di garantire una risoluzione di 3840×2160 pixel. Un’evoluzione che può essere fruita al meglio se abbinata ad altri dispositivi di questo genere, come nel caso di lettori blu ray e decoder ultra Hd.
Ultima segnalazione per quanto riguarda il nuovo digitale terrestre, che andrà a sostituire quello che era stato reso obbligatorio quasi 10 anni fa, nel 2012: a partire dal 2021/2022 sarà obbligatorio. Tutti i modelli di tv che si acquistano anche oggi sono già dotati di questa tecnologia, nota come DVB-T2.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24