ULTRAS VIOLENTI DI FRANCAVILLA AL MARE (CH) RAGGIUNTI DALLA MISURA DEL D.A.SPO.


         Al termine dell’incontro di calcio “Francavilla 1927” – “Union Fossacesia”, disputatosi presso lo stadio comunale di Francavilla al Mare (CH), il 06.03.2022, un gruppo di ultras della squadra locale, a volto travisato, nel cercare di raggiungere i tifosi della squadra ospite, che in quel momento stavano uscendo dall’impianto sportivo, aggrediva i Carabinieri preposti di servizio di ordine pubblico, che erano schierati per evitare il contatto tra le due tifoserie. Negli scontri, gli ultras della squadra locale colpivano i Carabinieri con oggetti contundenti, ferendo alcuni di loro.

         Successivamente, a seguito di intensa e rapida attività d’indagine svolta dalla Compagnia Carabinieri di Chieti, venivano individuati ed identificati gli autori degli scontri, che corrispondono a quattro ragazzi, di cui tre minorenni, di Francavilla al Mare (CH).

         I predetti, oltre ad essere stati denunciati alle Procure della Repubblica competenti dai Carabinieri della Compagnia di Chieti, sono stati raggiunti, al termine di circostanziata istruttoria svolta da questa Divisione Polizia Anticrimine, da provvedimenti di “D.A.SPO.”, emessi dal Questore della provincia di Chieti, a conseguenza dei quali non potranno accedere agli impianti sportivi, per un periodo di un anno, per due degli aggressori denunciati, due e tre anni, rispettivamente, per gli altri due ultras. 

         La violazione al divieto de quo, è punita con la reclusione da uno a tre anni e con la multa da 10.000 a 40.000 euro.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24