UN EVENTO CELEBRATIVO PER IL CULTO DI TOMMASO DA CELANO, PRIMO BIOGRAFO DI SAN FRANCESCO D’ASSISI


Proposto ufficialmente l’evento celebrativo per onorare civilmente Tommaso da Celano, primo agiografo di San Francesco d’Assisi, come Beato per dare  un ulteriore contributo e spinta al postulatore per la sua beatificazione religiosa. L’iniziativa è stata presa sabato scorso nel corso di un incontro svoltosi presso la curia vescovile di Avezzano al quale hanno preso parte: il sindaco di Celano Settimio Santilli, il vescovo Monsignor Pietro Santoro, insieme ai due Parroci di Celano Don Ilvio e Don Gabriele: Il vescovo che si è detto entusiasta, ha dato il pieno assenso a questa proposta, da svolgersi a Celano il 12-13 Ottobre, che sicuramente richiamerà nella città marsicana  molti fedeli  e religiosi. “Per il momento abbiamo deciso solo il titolo dell’evento”, spiega  il sindaco Santilli, ovvero: “Il Beato Tommaso e Celano…una storia di fede e letizia evangelica che continua. “Nei prossimi giorni”, prosegue il primo cittadino,  “inizieremo una serie di incontri con le confraternite locali e con altri comuni per i quali Tommaso ha scritto il passaggio di San Francesco d’Assisi. Ci stiamo mettendo al lavoro per redigere un programma di rilievo per questo evento in onore del nostro conterraneo tanto apprezzato in tutto il mondo, e forse non abbastanza proprio da noi, avendo narrato non solo le gesta di San Francesco d’Assisi,  ma dato vita col suo Dies Irae a tanti brani musicali e ispirazioni artistiche di personaggi di rilievo storico mondiale. Celebri musicisti hanno infatti musicato il testo della sequenza del Dies Irae di Tommaso nelle loro messe di requiem: il Dies irae di Mozart, quello di Giuseppe Verdi e quello di Luigi Cherubini solo per citarne alcuni.”

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24