UNARMA. “FESTA DEL PRIMO MAGGIO”


La Segreteria Regionale Abruzzo del Sindacato dei Carabinieri UNARMA, in questa ricorrenza storica della festività “DEI LAVORATORI”, esprime la propria profonda partecipazione nella commemorazione della ricorrenza con rinnovato  entusiasmo per quanto finalmente ottenuto a seguito della recentissima approvazione della legge 875-B per l’esercizio delle attività Sindacali nel mondo Militare.

Pertanto, la data del Primo Maggio quest’anno rappresenta per noi Militari di UNARMA il  raggiungimento di un nuovo e più alto valore significativo di tale festa, in quanto le annose ed estenuanti battaglie condotte per il riconoscimento Sindacale iniziate nel lontano 1993 e che hanno portato infine alla sentenza del 2018 con la quale la C.E.D.U. decretava legittimo il diritto Sindacale anche per i Militari.

La festa dei lavoratori, celebrata in moltissime parti del mondo, rappresenta infatti le sanguinose battaglie sociali e Sindacali iniziate a Chicago nel 1886 con il primo sciopero della storia a cui seguì la grande manifestazione operaia, terminata poi in tragedia il successivo 04 maggio con il “massacro di Haymarket Square”. Gli arresti eseguiti in tale occasione portarono alla pena capitale di cinque persone dopo un rapido e sommario processo.  

Il Congresso internazionale di Parigi sancì ufficialmente nel 1889 il primo maggio come festa internazionale dei lavoratori. La commemorazione fu poi ripresa anche dal mondo cattolico dove Papa Pio XII, il 01 maggio 1955, istituì per tutta la Chiesa Cattolica la festa di “San Giuseppe lavoratore”, consentendo la condivisione di tale ricorrenza anche con tutti i lavoratori cattolici.

In questa particolare ricorrenza ricca di significati per questa Associazione Sindacale, UNARMA ASC vuole rivolgere a tutti i lavoratori Italiani i migliori auguri.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24