VIOLENZE E LESIONI A PUBBLICO UFFICIALE: 4 ARRESTI A VILLA ROSA DI MARTINSICURO


Aggrediscono gli agenti, 4 albanesi finiscono in carcere ed uno denunciato. Il fatto è accaduto a  Villa Rosa di Martinsicuro, dove gli agenti del Reparto Prevenzione Crimine “Abruzzo”, impegnati in controlli sul territorio provinciale, hanno notato un auto con due uomini a bordo sulla SS.16, alla vista degli agenti, il mezzo ha accelerato cercando di far perdere le proprie tracce, cosa che non gli  è riuscita.  

Dopo un breve inseguimento, i poliziotti  hanno raggiunto il veicolo, che nel frattempo si era fermato, con la presenza del solo passeggero,  l’autista aveva tentato la fuga a piedi, ma è stato rintracciato poco dopo nascosto in un canneto vicino.

Mentre gli agenti stavano effettuando ai controlli di rito, improvvisamente dal limitrofo piazzale di un autosalone, 3 uomini scavalcando il muro di recinzione si sono avvicinati con fare minaccioso agli Agenti: uno di essi, con mossa repentina e violenta, è riuscito a strappare dalle mani del dei poliziotti i documenti dei due controllati,  “ordinando”, nel contempo, agli altri di chiudere il cancello dell’ingresso della stradina brecciata. Gli uomini “obbedivano”, apponendo una catena con lucchetto.

Subito dopo i tre uomini sopraggiunti a supporto  hanno spintonato gli Agenti, riuscendo a far scappare il conducente dell’auto.

Nel frattempo sul posto, inviate dal “113”, sono arrivati altri due equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine ed una pattuglia della Squadra Mobile di Teramo che hanno bloccato i cinque albanesi a fatica, quattro di essi (C. L. di 34 anni, C.J. di anni 30, X E. di anni 23 e T.I. di anni 28) sono stati arrestati per violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, mentre il quinto, anch’esso 30enne di origini albanesi, denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale.

I quattro sono stati  posti a disposizione della Procura della Repubblica.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24