WIKIVOYAGE: LA MARSICA, “DESTINAZIONE DEL MESE”


 

“Wikivoyage”, la guida turistica libera e aggiornata del gruppo Wikimedia Foundation, propone la Marsica come meta turistica per il mese corrente.

Il progetto, basato sullo scambio di informazioni tra turisti che hanno visitato una località o che si accingono a farlo, ha scelto di segnalare proprio la Subregione dell’Abruzzo montano, come luogo da vedere e apprezzare nel periodo invernale e non solo.

Molte le possibilità offerte da questo straordinario territorio, come i numerosi borghi e sentieri da percorrere nel fine settimana, come Carsoli e i borghi della Piana del Cavaliere, Cappadoccia, Tagliacozzo, Sante Marie, Pescina e la Valle del Giovenco.

Segnalate, poi, per gli amanti degli sport invernali, le stazioni sciistiche di Ovindoli, Pescasseroli, Opi, ma anche Camporotondo di Cappadocia e Marsia di Tagliacozzo.

Per soggiornare ad Avezzano, da scegliere il periodo compreso tra aprile e maggio, in occasione della Festa Patronale in onore della Madonna di Pietraquaria, oppure il periodo natalizio, con i chioschi e la fiera di Santo Stefano.

Destinazioni imperdibili anche le città di Celano, Pescina e Scurcola Marsicana, tra siti archeologici, riserve naturali e  percorsi suggestivi dove natura e storia fanno della Marsica, la perfetta sintesi tra antichità e modernità.

Mete di viaggio, poi, il Castello di Piccolomini a Balsorano, Canistro “il paese dell’acqua minerale”, le frazioni medievali di Capistrello, il sito archeologico di Lucus Angitiae a Luco dei Marsi e di Alba Fucens a Massa d’Albe, Trasacco e le foreste della Vallelonga.

Musei, pinacoteche, biblioteche e castelli rendono, infine, quella nella Marsica, una tappa indimenticabile per capire la storia del nostro Paese e ripercorrerne le tappe, tra ospitalità, tradizioni e natura incontaminata.

 

Claudia D’Orefice

 

 

 

 

 

 

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24