IL COMUNE DI TERAMO ADERISCE ALLA “ROTTAMAZIONE” DELLE CARTELLE  


Si informa che, con Deliberazione del Commissario straordinario del 2 Febbraio scorso, il Comune di Teramo ha aderito alla definizione agevolata delle entrate comunali.

 

E’ possibile richiedere la definizione agevolata delle entrate, anche tributarie, non riscosse a seguito di provvedimenti di ingiunzione fiscale notificati entro il 16 ottobre 2017 ovvero:

  • Entrate Tributarie: quali ICI, IMU e TASI, TARSU/TIA/TARI, COSAP ed Imposta Comunale sulla Pubblicità;
  • Sanzioni al Codice della Strada;
  • Altre entrate oggetto di ingiunzione fiscale.

I contribuenti hanno pertanto la facoltà di estinguere i propri debiti attraverso il pagamento dell’importo residuo al netto delle sanzioni e, per le multe al Codice della Strada, al netto degli interessi.

 

Il pagamento delle somme dovute a seguito di definizione agevolata potrà essere effettuato tramite:

versamento unico: entro il mese di maggio 2018;

versamento in due rate di pari importo: entro i mesi di maggio 2018 e settembre 2018;

versamento in tre rate di pari importo: entro i mesi di maggio 2018, luglio 2018 e settembre 2018.

Nel caso di versamento dilazionato in rate, si applicano gli interessi al tasso d’interesse legale.

 

Chi intenda avvalersi della definizione agevolata deve presentare istanza in cui viene indicato il numero di rate con il quale intende effettuare il pagamento, nonché la pendenza di giudizi aventi a oggetto i debiti cui si riferisce l’istanza stessa, assumendo l’impegno a rinunciare agli stessi giudizi. Il termine per la presentazione di tale istanza è fissato nel 30 aprile 2018.

In caso di mancato, insufficiente o tardivo versamento dell’unica rata o di una delle rate in cui è stato dilazionato il pagamento, la definizione non produce effetti e riprendono a decorrere i termini di prescrizione e di decadenza per il recupero delle somme. In tale caso, i versamenti effettuati sono acquisiti a titolo di acconto dell’importo complessivamente dovuto.

 

Il modulo per la presentazione delle istanze è reperibile sul sito del Comune al seguente indirizzo: http://www.comune.teramo.it/uploads/model_30/g_15/modulo_adesione.pdf

 

Per ulteriori informazioni, è possibile rivolgersi ai seguenti recapiti:

ICA S.r.l. per tributi comunali (ICP e COSAP) – Via Oberdan, 49 – 64100 Teramo (TE)  Tel 0861/251918 – Fax 0861/241872  E-mail: ica.teramo@icatributi.it

Tributi Service S.r.l. per le sanzioni amministrative per violazioni del codice della strada e per i tributi comunali (ICI, IMU, TIA e TARI) – Piazza Martiri della Libertà n. 5 (IV Piano) – 64100 Teramo (TE)  Tel.: 0861/324563  E-mail: tributi.teramo@tributiservice.it.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24