Il gruppo per Avezzano a Verrecchia “cantiere popolare o bipolare?”


“Ci chiediamo in quale città viva il solitario Verrecchia che parla di Avezzano con la stessa consapevolezza di un turista che per caso si trova a visitare un luogo che non ha mai vissuto – replicano Mario Babbo, Gianfranco Gallese e Mario Madonna, consiglieri del gruppo Per Avezzano – Verrecchia critica con veemenza la semplice eventualità dell’allargamento della squadra di maggioranza del sindaco Di Pangrazio con l’introduzione di esponenti provenienti dall’area politica del centro destra. Ma, probabilmente confuso dalla situazione che regna nel suo stesso partito, cerca ancora di ignorare che il segretario nazionale del Nuovo centrodestra, Angelino Alfano, non perde occasione per rivendicare e ricordare all’Italia intera di essere il più affidabile alleato di Renzi e del Partito Democratico. Verrecchia, che appare più interessato a presenziare sugli organi di stampa che nella sua città, si presenta come un uomo solo al comando di se stesso. Non comprendiamo come il sindaco e la sua squadra, espressioni squisitamente civiche, debbano limitarsi ad oramai anacronistici steccati ideologici, non coinvolgendo le rappresentanze di altri visioni politiche che desiderano contribuire al bene comune. In un momento storico di grande difficoltà che coinvolge tutto il nostro Paese, c’è bisogno di unione, di aprire ad altre realtà, relazionarsi e comunicare con persone ed idee diverse, ma questo, probabilmente Verrecchia ancora non lo sa”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24