LA POLIZIA DI STATO ARRESTA UNA BADANTE PER MALTRATTAMENTI AD UN’ANZIANA


Nel pomeriggio di Mercoledì u.s. la Polizia di Stato è intervenuta presso un’abitazione residenziale del locale centro cittadino, dove era stata segnalata un’aggressione ai danni di una anziana signora ultraottantenne, la quale era scappata dalla propria abitazione e si era rifugiata presso quella del vicino di casa per sfuggire all’aggressione della propria badante.

Dopo aver tranquillizzato la signora, il vicino l’ha ricondotta nella sua abitazione, sperando di placare l’ira della badante, ma la donna si  in preda all’ira si è scagliata  senza riuscirvi. Al personale della Squadra Volante intervenuto, l’anziana signora ha riferito di aver subito numerosi maltrattamenti, ingiurie ed umiliazioni.

Dalle prime ricostruzioni, i maltrattamenti della collaboratrice domestica, 57enne di nazionalità romena, sarebbero cominciati a causa del rifiuto dell’anziana di darle ulteriori somme di denaro rispetto a quelle pattuite.

La pericolosa situazione è stata confermata anche da alcuni conoscenti e vicini di casa.

La badante anche in presenza degli agenti ha tentato di minacciare e di intimorire l’anziana, pretendendo ulteriori somme di denaro dalla donna, tentanto più volte di aggredire la donna e gli agenti intervenuti per placare la situazione. La badante è stata arrestata per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, a seguito di accertamenti si è scoperto che la donna aveva numerosi precedenti penali per minaccia, violazione di domicilio, violenza privata, furto ed ingiurie.

La donna dovrà rispondere all’Autorità Giudiziaria del reato di Maltrattamenti contro Familiari o Conviventi, ai sensi dell’art. 572 c.p. a causa di tutti i maltrattamenti attuati nei confronti dell’anziana signora, che saranno oggetto di ulteriore approfondimento.

 

FOTO DI REPERTORIO

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24