Amazon Business

MALTRATTAMENTI ALLA COMPAGNA, GIOVANE TUNISINO ALLONTANATO DA CASA


Nella giornata di ieri, personale della Squadra Mobile  ha eseguito l’ordinanza applicativa di misura cautelare, emessa dal Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Pescara, dr. ssa Di Carlo, con la quale è stato disposto l’allontanamento dalla casa familiare di un cittadino tunisino, G. S., classe 1989, con la prescrizione di non avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla convivente, poiché indiziato dei delitti di lesioni personali aggravate e maltrattamenti in famiglia.

Il Pubblico Ministero, Sost. Procuratore della Repubblica dr.ssa Anna BENIGNI, ha ricevuto la segnalazione degli investigatori contenente la ricostruzione della condotta posta in essere dall’uomo nei confronti della convivente: egli, per motivi di gelosia, non rassegnandosi alla fine della loro relazione iniziata sei anni fa, ha avuto comportamenti aggressivi e violenti, consistiti in frasi ingiuriose ed in aggressioni verbali i fisiche con pugni e schiaffi ed anche nella rottura del telefono cellulare per impedirle di chiamare i soccorsi; per queste ragioni, il P.M. ha chiesto ed ottenuto la suddetta misura cautelare,  succeduta al periodo di indagini iniziate nello scorso mese marzo, dopo le  denunce sporte dalla donna e gli  interventi effettuati presso il domicilio della coppia, ma anche dopo il primo provvedimento di ammonimento del Questore, notificato all’indagato il 22 marzo 2018, dopo i primi episodi di violenza.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

ALBA ADRIATICA (TE) – CARABINIERI NOTIFICANO PROVVEDIMENTO CHIUSURA LOCALE TEATRO SPARATORIA SABATO NOTTE, EMESSO DAL QUESTORE DI TERAMO

I Carabinieri della Compagnia di Teramo hanno provveduto a chiudere l’attività commerciale “ATLANTE” teatro sabato …