MAZZOCCHI E ALFONSI: LA PROVINCIA DEVE METTERE AL PRIMO POSTO LA SICUREZZA


I consiglieri provinciali del Centrodestra, Felicia Mazzocchi e Gianluca Alfonsi esprimono la loro solidarietà al conducente ex Arpa per la gravissima aggressione di cui è stato vittima, e gli augurano pronta guarigione e, nello stesso tempo si dicono sempre più preoccupai dell’insicurezza del vivere quotidiano che attanaglia il territorio Marsicano.
“Oramai telecamere di sorveglianza e strumenti per il controllo sembrano obbligatori per i nostri comuni” spiegano i due esponente del Centrodestra. “Ci conforta la dichiarazione del Generale dei Carabinieri, il Generale di Corpo d’Armata Tullio Del Sette, che qualche giorno fa, nel corso della sua visita nell’Abruzzo interno, ha pronunciato parole che suonano a decisa difesa dei territori più marginali della provincia dell’Aquila annunciando l’ insostituibilità e insopprimibilità dei reparti dell’Arma dei Carabinieri soprattutto sui territori montani isolati”. “È possibile avere fiducia nello Stato e proporre un’offerta territoriale solo laddove la sicurezza viene messa al primo posto” proseguono. “Confidiamo nell’alto livello di attenzione di tutte le istituzioni, e come avvenuto nei cinque anni precedenti, chiameremo il Consiglio Provinciale a sostegno della battaglia per la legalità”.
I due esponenti del Centrodestra fanno bene a chiedere maggiore sicurezza, ma nello stesso tempo la politica dovrebbe lavorare, per una maggiore certezza della pena per chi compie reati e operare con i loro rappresentanti nelle più alte cariche Istituzionali per evitare i tagli alle forze dell’ordine e chiedere il potenziamento di caserme importanti come quella di Celano ad esempio. Il secondo Comune della Marsica dove l’organico in servizio nella stazione dei Carabinieri è pesantemente scarno rispetto alle esigenze del territorio.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24