Meteo. “Caldo” anomalo sull’intera Europa e siccità ad inizio Febbraio, poi potrebbero arrivare freddo e neve


Meteo. Dall’immagine modellistica (fonte: Tropicaltidbits.com), che ci mostra l’anomalia positiva di temperatura, dunque sopra la media stagionale, su tutto lo scacchiere europeo, successivamente ad un mese di Gennaio 2020 relativamente mite e soleggiato, fatta eccezione per le gelate notturne e le inversioni termiche, nonché qualche passaggio nuvoloso con associate deboli piogge, Febbraio quest’anno si aprirà all’insegna di un robusto anticiclone di matrice Subtropicale, il quale, si estenderà fino a coprire l’interno comparto euro-mediterraneo, sino al cuore dell’Europa.

In questo modo, la subsidenza atmosferica farà evaporare tutte le nubi che, in queste ultime ore, a causa del passaggio di una perturbazione atlantica, solcano i nostri cieli e, sia domenica che lunedì, splenderà il Sole. Da ovest, inoltre, inizieranno a scorrere, in senso orizzontale, masse d’aria mite di origine subtropicale che garantiranno un rialzo netto delle temperature massime fino a valori primaverili, mentre le minime scenderanno con un clima moderatamente freddo di notte e al primo mattino, per via delle inversioni termiche, specie nelle vallate e nelle pianure. Orbene, nella prima settimana di Febbraio 2020, lo zero termico resterà sopra i 3000 m e l’aria sarà molto mite. Nel corso del mese in arrivo, invece, inizieranno ad affluire correnti un po’ più fredde che forse potrebbero culminare in un’ondata di freddo artico dalle caratteristiche dunque invernali, appena dopo la metà. Ne torneremo a parlare, data l’ipotesi a lungo termine, ancora con molte incertezze.

Grazie.

rc

Commenti Facebook

About Riccardo Cicchetti

Riccardo Cicchetti è nato ad Avezzano il 24/06/1994 e si appassiona di giornalismo e di Meteorologia. Ha iniziato il suo percorso all’Università degli Studi dell’Aquila e si è laureato in Filosofia e Teoria dei Processi Comunicativi. A partire da Maggio 2016 ha avviato la sua collaborazione con il quotidiano online Ilfaro24 come giornalista meteorologico principiante e divulgatore scientifico.