Meteo. Freddo intenso e deboli nevicate a bassa quota in arrivo. Bel tempo e stellato a Capodanno


Meteo. Successivamente ad un periodo festivo soleggiato e caratterizzato da qualche gelata notturna, in Abruzzo arriverà un’ondata di freddo, a tratti anche intenso, di matrice artica-continentale. A partire da domani, sabato, sulle regioni adriatiche del Centro Italia e, immediatamente a seguire, anche al Sud, inizieranno a soffiare gelide correnti nord-orientali, ossia di Grecale. Il raggiungimento dell’Anticiclone delle Azzorre fino all’Europa centro-settentrionale e il comparto scandinavo, infatti, permetterà lo scivolamento di una massa d’aria molto fredda di origine artica, proveniente dalla Russia, fino ai Balcani e all’Italia, lambendo le regioni del Nord Italia e interessando completamente tutto il Centro/Sud, specie Adriatico e Ionico. I venti saranno in rinforzo e si presenteranno gelidi anche domenica, nella quale saranno ancora più tesi. Con il vento arriverà della nuvolosità che sancirà un tempo spiccatamente variabile. Sabato, l’effetto ASE (Adriatic Snow Effect), ossia quello che si ha quando una massa d’aria molto fredda sorvola la superficie più mite dell’Adriatico, unito allo “stau appenninico” che si ha quando le correnti d’aria gelida impattano sul versante sopravvento dei rilievi, favorirà piogge temporalesche a tratti miste a neve tonda sulla costa adriatica e a nevicate fino a quote basse nelle aree collinari e interne appenniniche. Nevicherà maggiormente lungo il versante adriatico dell’Appennino abruzzese e il resto dell’Appennino centro/meridionale. Le deboli nevicate scenderanno subito di quota, raggiungendo quote molto basse, tra sabato e domenica con un brusco abbassamento delle temperature sia massime che minime su valori pienamente invernali e al di sotto dello zero. Sul settore occidentale, ossia sulla Marsica, soffierà un vento gelido che arrecherà nubi alternate a sprazzi di Sole nella giornata di domenica, e qualche debole fioccata sui settori orientali. Ci saranno annuvolamenti più consistenti alternati a schiarite nella giornata di sabato con la possibilità di deboli nevicate associate anche sulla Marsica e fino a bassa quota, seguite da ampie schiarite. Nella giornata di San Silvestro splenderà di nuovo il Sole e, il gelo artico, si allontanerà, facendo rialzare le temperature, seppur le minime saranno in diminuzione nella notte di San Silvestro che risulterà stabile e stellata, mediante l’alta pressione in rinforzo. Il primo Gennaio 2020, giorno di Capodanno, dei moderati venti freddi settentrionali si faranno di nuovo acuire attraverso il Wind Chill, temperatura percepita dal nostro corpo in caso di vento, rendendo le temperature su valori più invernali ma il tempo resterà soleggiato a causa dell’espandersi dell’Anticiclone delle Azzorre da ovest.  

Grazie e Buon Anno nuovo.

rc

Commenti Facebook

About Riccardo Cicchetti

Riccardo Cicchetti
Riccardo Cicchetti è nato ad Avezzano il 24/06/1994 e si appassiona di giornalismo e di Meteorologia. Ha iniziato il suo percorso all’Università degli Studi dell’Aquila e si è laureato in Filosofia e Teoria dei Processi Comunicativi. A partire da Maggio 2016 ha avviato la sua collaborazione con il quotidiano online Ilfaro24 come giornalista meteorologico principiante e divulgatore scientifico.