PESCARA. ATTI PERSECUTORI VERSO LA EX CONVIVENTE, FINISCE IN CARCERE UN 43ENNE


Nella giornata di ieri la Polizia di Stato, ha eseguito un ordine di applicazione di misura cautelare emesso dal Tribunale di Pescara nei confronti di P.F. 43enne di Pescara.

Lo stesso, già destinatario del divieto di avvicinamento, gli veniva applicata la misura cautelare più grave della custodia in carcere, in quanto con condotte reiterate poneva in esser atti persecutori nei confronti dell’ex convivente, vessandola con continui atteggiamenti intimidatori, minacce, maltrattamenti ed offese.

Dopo le formalità di rito lo stesso verrà accompagnato presso una Casa di Custodia Circondariale indicata dal Ministero della Giustizia.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24