PESCARA. COLTO DA MAOLRE VIENE SALVATO DAGLI AGENTI DI UNA PATTUGLIA DELLA POLIZIA

Le Volanti della Questura di Pescara, coordinati dal Vice Questore Aggiunto Varrasso Pierpaolo, nel pomeriggio di ieri hanno salvato la vita a un 56enne colto da malore. Gli agenti hanno notato un uomo che mentre camminava sul marciapiede, improvvisamente è caduto a terra privo di sensi. Immediatamente gli operatori sono intervenuti e, vista l’assenza di battito cardiaco e lo stato di cianosi dell’uomo, gli hanno praticato il massaggio cardiaco. L’uomo è stato trasportato in ambulanza all’ospedale, dove è stato dichiarato definitivamente fuori pericolo.

Nel medesimo pomeriggio, un cittadino di 41 anni, evaso dagli arresti domiciliari a Spoleto, è stato rintracciato a Pescara. Alle 19.00 circa, gli agenti della Volante hanno proceduto al controllo dell’uomo, privo di documenti, che ha dichiarato generalità che hanno destato sospetto nei poliziotti. Gli agenti hanno così deciso di accompagnarlo in Questura dove gli accertamenti hanno rivelato la sua vera identità, corrispondente appunto all’uomo con precedenti di polizia per reati inerenti gli stupefacenti ed evaso dagli arresti domiciliari a Spoleto.

Pertanto è stato tratto in arresto per evasione e per aver fornito false generalità. 

I controlli della Polizia di Stato di ieri pomeriggio hanno interessato soprattutto il centro cittadino, complessivamente l’attività posta in essere ha portato quale risultato l’identificazione di circa 300 persone e 150 veicoli.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24