Pescara: “Operazione Ombre Bulgare”. Arrestato il leader dell’organizzazione dedita allo sfruttamento della prostituzione


todorov
Todorov Milodinov Todor

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Pescara, in collaborazione con il personale del Reparto Prevenzione Crimini Abruzzo della Questura di Pescara, a seguito di un’intensa attività di ricerca hanno rintracciato e tratto in arresto Todorov Milodinov Todor, leader del sodalizio di cittadini di nazionalità bulgara responsabili dei reati di “sfruttamento della prostituzione con aggravante della trans nazionalità”, sottrattosi alla cattura e da alcuni mesi irreperibile. L’operazione, denominata “Ombre bulgare”, ha portato all’arresto del pregiudicato, ricercato in ambito internazionale per gli stessi reati commessi in vari Stati Europei, il quale è stato rintracciato unitamente al personale della Polizia di Stato nel corso di un’ operazione congiunta scattata la scorsa notte nei pressi della Stazione di Pescara, località dove Todorov è giunto dalla Spagna per ricongiungersi con alcuni familiari.

E’ comunque verosimile ritenere che il cittadino bulgaro sia stato indotto a far rientro in Italia per la costante pressione esercitata dalle ricerche sviluppate anche con gli organi della cooperazione internazionale, tanto da neutralizzarne i supporti logistici nei suoi spostamenti.

Il Todorov è stato associato presso la locale casa circondariale a disposizione dell’A.G.

Redazione ilfaro24.it

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24