PISCINE NAIADI CHIUSE, MAMME CHIAMANO IL M5S. PETTINARI E VACCA: “NON E’ LA PRIMA VOLTA”


PISCINE NAIADI CHIUSE, MAMME CHIAMANO IL M5S. 

PETTINARI E VACCA “NON E’ LA PRIMA VOLTA, LA REGIONE DEVE CONTROLLARE O RIAFFIDARE LA STRUTTURA IN APPALTO”.

Alle Naiadi acqua fredda e piscine chiuse, si interrompe così l’erogazione del servizio per i piccoli e i grandi atleti che svolgono attività sportiva nel complesso di piscine pescarese. “Alcune mamme dei piccoli atleti” commentano il Deputato Gianluca Vacca e il consigliere Domenico Pettinari “ci hanno chiamati oggi per segnalare questo disservizio. La struttura, di proprietà di Regione Abruzzo, già in precedenza non ha risposto ai canoni di efficienza nell’erogazione dei servizi. Casi che abbiamo portato sul tavolo regionale più volte, anche attraverso 3 interrogazioni” incalza Pettinari . “Chiediamo che la Regione Abruzzo eserciti i dovuti controlli come Ente appaltatore e che si impegni affinché la ditta aggiudicatrice rispetti tutte le norme. In caso contrario tutto il complesso deve essere rimesso ad una nuova gestione attraverso affidamento in evidenza pubblica, al fine di individuare un nuovo gestore che sia in grado di mantenere uno standard di qualità. Quello delle Naiadi è un servizio fondamentale per Pescara a cui i cittadini non devono rinunciare a causa dei mancati controlli di gestione Abruzzo”. Concludono Vacca e Pettinari.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24