PROGETTO MINISTERIALE ICARO 2018 NELLE SCUOLE DI TERAMO


Anche quest’anno, le Scuole della Provincia di Teramo, sono state coinvolte nel Progetto Ministeriale denominato ICARO, giunto alla sua 18a edizione. Quest’anno, come da indicazioni del Servizio Centrale della Polizia Stradale, sono state coinvolte le scuole secondarie di primo e secondo grado. Il progetto ha previsto, inoltre, un incontro finale con i genitori dei ragazzi partecipanti.

Nello specifico sono state interessate le seguenti scuole: Istituto Comprensivo Statale – Falcone e Borsellino di Villa Vomano (TE), Istituto Tecnico Tecnologico “Emilio Alessandrini” e Istituto Professionale “Ettore Marino” Via S. Marino 8, Teramo.

Il progetto ICARO tende alla diffusione e al potenziamento della cultura della sicurezza stradale tra i giovani che rappresentano i primi destinatari della comunicazione in materia di sicurezza stradale, non soltanto perché l’incidente costituisce per loro la principale causa di morte, prima della malattia e della droga, ma soprattutto perché i ragazzi, già protagonisti della strada come pedoni, ciclisti e conducenti di ciclomotori, sono la generazione dei futuri automobilisti ed i migliori portavoce del messaggio di legalità con il mondo degli adulti.

Quindi si può dire che il progetto ICARO, è una campagna di sicurezza stradale che vuole parlare ai giovani di quanto sia semplice vivere la strada in sicurezza rispettando le regole che proteggono da possibili pericoli.

L’obiettivo è quello di affermare quella cultura della legalità che consenta alla strada di continuare ad essere luogo di incontro, progresso e civiltà.

L’intero progetto ha avuto come temi principali i seguenti argomenti, nell’ordine:

  1. la vulnerabilità sulla strada;
  2. la distrazione alla guida di veicoli e come pedoni;
  3. il multitasking;
  4. l’esperienza di flusso riconducibile ad un “flusso di coscienza” sulla strada.

Il percorso formativo è risultato molto interessante e pienamente condiviso dagli alunni, anche grazie all’ottimo materiale (video, slide, test, ecc.), formativo fornito dal Superiore Ministero, a suscitare nei ragazzi delle emozioni le quali hanno permesso di comprendere il significato della pericolosità della strada, affinché venga percepito il rischio che si corre sulla stessa.

Le sedute formative sono state tenute dal Dirigente V.Q.A. Dr. Pietro PRIMI e dal Referente Provinciale del Progetto Icaro, Isp. Sup. SUPS Remo CIMINI.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24