SFONDA LA VETRINA DI UN BAR A BORDO DELL’AUTOVETTURA DEL FIGLIO E MINACCIA I MILITARI INTERVENUTI: ARRESTATO DAI CARABINIERI DI PESCARA


Nella mattinata odierna, i Carabinieri della Sezione Radiomobile del N.O.R. della Compagnia di Pescara, hanno tratto in arresto, in flagranza dei reati di danneggiamento aggravato e minaccia a P.U. un 51enne pescarese, con precedenti di polizia, già noto agli operanti.

L’uomo, alle prime luci dell’alba odierna, in evidente stato di ebrezza, è stato bloccato dagli operanti mentre, a bordo dell’autovettura del figlio, stava sfondando, colpendola ripetutamente, la vetrina di un bar in zona “Porta Nuova” di Pescara a causa, a suo dire, di taluni dissidi avuti con il proprietario della citata attività commerciale.

Condotto in caserma per gli accertamenti del caso, ha iniziato anche ad inveire e minacciare i militari dell’Arma presenti in sede.

Per tali motivi, espletate le formalità di rito, l’uomo è stato dichiarato in arresto e ristretto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa di celebrazione della direttissima

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24