Stalking alla ex, 30enne albanese agli arresti domiciliari


Agenti del Distaccamento Polizia Stradale di Giulianova, nella giornata di ieri hanno dato esecuzione alla misura di custodia cautelare degli arresti domiciliari, su ordine del Giudice del Tribunale di Teramo, a carico del cittadino albanese B.D., trentenne residente in Corropoli (TE), per stalking nei confronti della ex convivente.

Erano continui gli atti “persecutori” già dal 2014, quando era stato sottoposto alla misura di divieto di avvicinamento d una donna: nonostante ciò, non aveva desistito dalla condotta di “stalking” tanto che il Giudice competente aveva disposto l’aggravamento della misura con custodia cautelare in carcere. Successivamente, nel 2016 veniva ripristinata la misura del divieto di avvicinamento.

Nei decorsi giorni B.D., che pertanto non si era in alcun modo mai ravveduto, ha reiterato ancora violenti comportamenti nei confronti della sua ex, anche con minacce di morte. I fatti sono stati denunciati dalla vittima ai poliziotti del Distaccamento Polstrada e il Giudice del Tribunale di Teramo ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari che è stata eseguita nel decorso pomeriggio.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24