TIMBRAVA E SCAPPAVA VIA, LICENZIATA GRAZIE ALLA SEGNALAZIONE DI UN COLLEGA


Roma. E’ stata licenziata dopo aver scoperto che era solita timbrare il cartellino ed andare via. E’ successo all’Ufficio Anticorruzione di Roma, dove la donna 50enne lavorava da diverso tempo. E’ stata scovata grazie alla legge che permette a dipendenti pubblici di segnalare anonimamente comportamenti anomali dei colleghi, il cosiddetto Whistleblowing.

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24