UNA LITE PER MOTIVI DI VIABILITÀ A PESCARA, MUORE UN 56ENNE


Una lite in un parcheggio per banali motivi legati alla viabilità sfocia in tragedia, perde la vita a Pescara Tiziano Paolucci, 56 anni. Il fatto è accaduto in via della Pineta, dove la scorsa sera, un giovane, in seguito rintracciato dai Carabinieri, stava parcheggiando la sua auto, mentre faceva retromarcia, l’automobilista dietro di lui ha iniziato a suonare, con molta probabilità per attirare la sua attenzione ed invitarlo a stare attento.

Il ragazzo è sceso dalla sua auto ed avrebbe iniziato una violente lite con l’uomo più anziano, dalle parole si è passati ai fatti, i due sono venuti alle mani separati da alcuni persone presenti.

Sembrava tutto finito, ma quando Paolucci è tornato verso la sua vettura, ha fatto appena in tempo ad appoggiarvisi per poi crollare a terra privo di sensi, inutili  i tentativi di rianimarlo da parte dei soccorritori del 118 giunti sul posto.

Il ragazzo intanto, nonostante qualcuno abbia tentato di fermarlo si è  dileguato, ma è stato rintracciato dai carabinieri e accompagnato in caserma.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24