Home | News | Cronaca | Avezzano. Sorpresi a confezionare la droga in un casolare. Arrestati tre cittadini extracomunitari di origine marocchina

Avezzano. Sorpresi a confezionare la droga in un casolare. Arrestati tre cittadini extracomunitari di origine marocchina


Nella tarda serata di ieri, la Polizia di Stato ha tratto in arresto tre cittadini extracomunitari, R.L. di anni 37 anni, F. M. di anni 23 anni, M.E.H. di anni 29, tutti irregolari sul territorio nazionale e già colpiti dall’ordine di espulsione, con precedenti di Polizia specifici, sorpresi all’interno di un casolare del Fucino mentre erano intenti a confezionare la droga in singole dosi.
In particolare, una pattuglia della Polizia Stradale della Sottosezione di Avezzano, mentre stata procedendo a verbalizzare una sanzione ad un automobilista, notava entrare in un casolare fatiscente alcuni cittadini, di chiare origini magrebine. L’insolita situazione ha spinto i poliziotti a richiedere l’ausilio degli operatori del Commissariato.
I personale della Squadra Anticrimine e della Squadra Volante intervenuti, eseguivano un’irruzione nell’edificio sorprendendo i tre stranieri mentre erano intorno al tavolo intenti a confezionare la droga in dosi.
La perquisizione eseguita permetteva di rinvenire 300 grammi di hashish e 60 grammi di cocaina, suddivisa in dosi di vario peso, nonché tutto l’occorrente per il “taglio” ed il confezionamento, un bilancino di precisione e del contante, costituito da banconote di vario taglio, ritenuto il provento dell’attività illecita.
I tre sono stati arrestati e accompagnati presso la Casa Circondariale di Avezzano (AQ).

Commenti Facebook

Potrebbe interessarti:

M5S, Biagio Solimeo: “Controlleremo l’attività amministrativa degli uffici del Comune di Avezzano”

Riceviamo e pubblichiamo   Grazie alla presenza, nell’emiciclo avezzanese, del consigliere portavoce del MoVimento5Stelle Francesco …