Home | Abruzzo | L'Aquila | L' economia Marsicana punta alla Cina

L' economia Marsicana punta alla Cina


Marsica pronta a cooperare con la Cina, il colosso dall’economia galoppante, (+ 7% annuo) e con il turismo estero in forte crescita (+ 16% nel 2015): la scommessa del Gal Terre Aquilane ha mosso i primi passi in via Piave a Roma. Qui nella sede della Regione Abruzzo, location di un vertice tra una delegazione della popolosa Provincia di Hubei guidata dal Vice ministro Chen Tianhui e i rappresentanti della Regione Abruzzo, Gino Milano (delegato del Presidente del Consiglio regionale, Giuseppe Di Pangrazio), Sabrina  Tieri (per conto dell’assessore all’agricoltura, Dino Pepe), Nicola Mattoscio (Presidente Saga che gestisce l’aeroporto d’Abruzzo), Andrea Cleofe (centri di ricerca abruzzesi), Rocco di Micco, (presidente del Gal Terre Aquilane e consigliere comunale di Avezzano) sono state consolidate le basi per una collaborazione mirata a favorire gli scambi commerciali e il turismo tra l’Abruzzo e la Cina.

“Marsica e Abruzzo interno possono trarre grandi vantaggi dall’iniziativa messa in cantiere dalla Presidenza del Consiglio Regionale”, commenta il Presidente del Gal Di Micco, “un’idea lungimirante che apre un canale privilegiato sia per favorire l’export delle nostre imprese che per attrarre turisti da un Paese in grande crescita”. Nel corso dell’incontro, -dove gli  ospiti, tra i quali Yang Yuhua, (presidente imprenditori della provincia di Hubei), Zhang Shengren (dipartimento scienze e tecnologia) ed altri importanti dirigenti e amministratori (Chen Jiayi, Zeng Yuping, Wang Siqian, Feng Gangding) hanno degustato e apprezzato le eccellenze culinarie della Marsica-, si è parlato anche di collegamenti: la delegazione cinese ha prospettato l’idea di una compagnia cinese volta a istituire un volo di linea tra la Provincia di Hubei e l’Aeroporto d’Abruzzo.

Il progetto, molto apprezzato dal Presidente della Saga Mattoscio e dalla compagine abruzzese, sarà sviluppato nel prossimo incontro in terra di Cina: nei prossimi mesi, infatti, una delegazione abruzzese capitanata dal Presidente del Consiglio regionale, Giuseppe Di Pangrazio, promotore del progetto, volerà nella Provincia di Hubei per approfondire le tante questioni sul tappeto. Obiettivo: stringere rapporti di cooperazione con il colosso cinese per stimolare l’internazionalizzazione delle imprese e far diventare la Regione Abruzzo una meta privilegiata del turismo in arrivo dal Paese Asiatico.

Commenti Facebook

Potrebbe interessarti:

Meteo: un vortice di bassa pressione ha raggiunto l’Italia. Attese nuove piogge e temporali?

Meteo. Un vortice di bassa pressione generatosi sulle nostre regioni centro-meridionali in seguito all’ingresso di …