ABRUZZO : ECCO IL "RUSTIKO" , IL RISIKO ABRUZZESE


Ideato da Gregorio Angelucci,  35 enne  musicista di Ripa Teatina, giramondo, laureato in Storia e Filosofia presso l’Università “G.D’Annunzio” di Chieti, il Rustiko rappresenta la versione tutta abruzzese del Risiko, è un manufatto  senza plastica, ma con materiali naturali ed è completamente frutto dell’opera e dell’ingegno di Angelucci. Il gioco ha dei trattori al posto dei carri armati con le carte jolly raffiguranti li “rrustelle” (gli arrosticini). Anche la rappresentazione geografica è fatta molto bene con i laghi, i massicci montuosi del Gran Sasso e della Majella, i fiumi che delineano i territori come ad esempio il Sangro e il Pescara. Ci sono sei province che equivalgono alle quattro ufficiali, Chieti, Pescara, L’Aquila e Teramo a cui si aggiungono in più i territori che hanno come capitale Vasto ( oltre il Fiume Sangro ) e la Marsica. Per il resto, in linea generale valgono le regole del Risiko classico. Lo scopo è quello di valorizzare la cultura abruzzese nonché quello di celebrarne lo spirito e la creatività .

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

“Con la pelle ascolto”, Cristina Mosca presenta il suo nuovo romanzo

Pescara. Esce il 28 maggio “Con la pelle ascolto”, il nuovo romanzo di Cristina Mosca …