Aielli.Continuano le iniziative estive dell’Associazione Culturale “Libert’aria”


Dopo la proiezione del film di C. Chaplin “Tempi moderni”,  lo spettacolo teatrale “Fontamara” della compagnia del Lanciavicchio, sotto l’incredibile scenario del muro che ospita la trascrizione integrale del romanzo di Ignazio Silone e la presentazione dell’ultimo libro di don Aldo Antonelli “Dizionario alternativo”, il prossimo appuntamento sarà un azzardo letterario e relazionale originale e inedito.

Il 12 agosto a Piazza Giungeto di Aielli alto, Libert’aria si è inventata una nuova formula per il suo tradizionale Caffè Letterario, un caffè letterario sui “generis” con tanti libri quanti sono i tavolini intorno ai quali ci si potrà sedere (3 sedie per gli ascoltatori, una per il narratore).

Ogni dieci minuti lo scampanellìo di una campana segnerà la fine dell’incontro, a quel punto si potrà cambiare tavolo e libro o fare posto ad altre persone.  I tavoli sono otto, i titoli non potrebbero essere più vari : “CRISTO SI È FERMATO A EBOLI” di Carlo Levi, “L’ENIGMA DELLA CAMERA 622” di Joel Dicker, “DELITTO E CASTIGO” di  Fëdor Dostoevskij, “SPILLOVER” di David Quammen, “ROBINSON CRUSOE” di Daniel Defoe, “PATRIA” di Fernando Aramburu, i “SONETTI” di Trilussa, “LETTERA SULLA FELICITÀ” di Epicuro.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24