AIELLI. SCOPERTA LAPIDE IN MEMORIA DEL TERREMOTO 1915 (Foto)


Una lapide commemorativa delle vittime del terremoto del 13 gennaio 1915 è stata scoperta ieri, presso il cimitero comunale, in occasione delle tradizionali celebrazioni della festa di tutti i santi. La lapide, composta da tre targhe, e posta sopra la fossa comune, contiene i nomi dei 205 aiellesi che morirono a seguito del violento sisma che sconvolse la Marsica. A scoprirla il Sindaco Enzo di Natale che commenta così: “100 anni fa un violento sisma sconvolse il nostro territorio. Una scossa di 30 secondi che causò la morte di 30.000 persone. Un rapporto pesantissimo, 1000 morti al secondo. Aielli non ne fu immune, al contrario, come tutti noi sappiamo fu sconquassato da quell’evento tragico. Ben 205 aiellesi morirono o sotto le macerie o per le conseguenze del sisma. Un numero così elevato da non permettere nemmeno una degna sepoltura alle vittime. Furono ammassati in fosse comuni, in questa fossa comune. 205 persone è un numero che equivale al 15 % della popolazione attuale. Ciò significa che sepolto sotto questa terra ci sono gli antenati di tutti noi, che siamo null’ altro che loro discendenti. C’è chi ha un nonno, chi una padre, chi un bisnonno, chi un trisavolo, chi un pro zio. Tutti abbiamo almeno un antenato da ricordare. Alla luce di tutto questo, considerando che questo è il 100° anniversario, ci è sembrato giusto e doveroso, ricordare quell’evento tragico, rievocarne i numeri e commemorarne i morti. Così da oggi anche sui loro resti, così come è per tutti gli altri defunti tumulati in questo spazio, potremo leggere i loro nomi.”
 Terremoto 1915 aielli (8)Terremoto 1915 aielli (7)Terremoto 1915 aielli (6)Terremoto 1915 aielli (5)Terremoto 1915 aielli (4)Terremoto 1915 aielli (3)Terremoto 1915 aielli (2)Terremoto 1915 aielli (1)
Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24