“Allenarsi per il futuro”, il Comune firma un protocollo con la Robert Bosch Spa. Lunedì evento all’Istituto Galilei di Avezzano


 

Un protocollo d’intesa per “favorire la transizione tra scuola e lavoro dei giovani attraverso l’orientamento, la valorizzazione delle competenze acquisite e la promozione di esperienze di alternanza” è stato firmato dal Comune di Avezzano e dalla Robert Bosch Spa.

“Uno degli obiettivi del progetto”, spiega il sindaco di Avezzano, Gabriele De Angelis, “è ridurre la dispersione scolastica e aumentare il successo formativo degli studenti dei licei e degli istituti tecnici e professionali non solo di Avezzano, ma dell’intera provincia. Si tratta di un protocollo che mira anche alla diffusione della cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro”.

 

È tutto pronto all’Istituto d’Istruzione Superiore “Galilei” di Avezzano, a guida del dirigente Corrado Dell’Olio (nella foto con le referenti del progetto), per la presentazione del progetto “Allenarsi per il futuro”, rivolto agli allievi delle classi quarte e quinte. Prima dell’avvio del tirocinio fissato per marzo 2018, lunedì 23 ottobre, dalle 9 alle 12, si terrà nell’aula magna dell’istituto un evento di orientamento/alternanza scuola-lavoro, nel corso del quale Bosch Spa in collaborazione con Randstad e altre imprese del territorio italiano, illustreranno agli studenti le linee guida dell’iniziativa.

 

A presentare la propria esperienza e carriera professionale, è stato chiamato a partecipare all’evento  anche il sindaco di Avezzano De Angelis che ha promosso la stesura di un protocollo d’intesa tra il Comune e la Robert Bosch Spa.

 

“La mission del progetto”, spiegano le professoresse referenti Maria Teresa Angelini, Stefania Giuliocesare e Iuvanita Santilli, “è quella di contrastare la disoccupazione giovanile e orientare i giovani al loro futuro, offrendo opportunità di alternanza, attraverso la metafora dello sport. Passione, impegno e responsabilità e soprattutto allenamento sono i principali valori che verranno proposti agli studenti, con uno sguardo sul lungo periodo e sul futuro professionale”.

 

All’evento di lunedì sono stati invitati: il direttore generale dell’Usr Abruzzo, Antonella Tozza, il sindaco di Avezzano De Angelis, Ivan Antonini presidente dell’Aspi, associazione delle piccole imprese marsicane, l’atleta Ivana Di Martino, Giulio Antonini, responsabile Orientamento Univaq e tutto il team di “Allenarsi per il futuro” del gruppo Bosch Italia con Alessandro Brunelli.

 

“L’incontro con testimonianze diverse riusciranno sempre più ad evolversi e ad uscire dal loro ambiente circoscritto che spesso è così limitante per il riconoscimento delle proprie vocazioni e dei propri talenti”, conclude la docente Angelini, organizzatrice dell’iniziativa, “noi adulti sappiamo che una caratteristica generale dei giovani è quella di non aver ben chiaro in mente la propria meta e che spesso essi arrivano a destinazione per vie tortuose ed impensabili, perciò incontri come questo rappresentano una delle tante possibilità per stimolare la loro curiosità e la loro creatività”.

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24