Allerta Meteo della Protezione Civile: probabili acquazzoni nelle prossime ore


L’avviso prevede il persistere di precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Sardegna, Piemonte, Emilia-Romagna, Abruzzo e Campania, a cui si aggiungeranno dalle prime ore della giornata di domani, venerdì 4 maggio, precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Lazio e Marche. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Meteo. Nel corso delle prossime ore, ossia nelle giornate di venerdì e sabato, le infiltrazioni d’aria fresca e instabile in quota, mulinate da una zona di bassa pressione, daranno luogo ad acquazzoni o temporali nelle ore pomeridiane di talune giornate, mentre il sole si alternerà alle nubi nel corso delle ore mattutine.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di domani, venerdì 4 maggio, allerta arancione sul territorio abruzzese, sui settori costieri meridionali delle Marche e su buona parte della Sardegna. Allerta gialla su tutto il centro-sud, sulla Sicilia e sui restanti settori della Sardegna, nonché sui settori costieri della Toscana, appenninici Emiliani, occidentali piemontesi e orientali della Lombardia. Permane inoltre l’allerta gialla per rischio idrogeologico localizzato sul Veneto, bacino dell’Alto Piave, a causa della frana della Busa del Cristo, nel Comune di Perarolo di Cadore (Belluno), sulla quale è in corso un continuo e attento monitoraggio.

Nell’immagine di Meteo Chieti Abruzzo, la provincia di Chieti colpita da un violento temporale.

Commenti Facebook

About Riccardo Cicchetti

Riccardo Cicchetti
Riccardo Cicchetti è nato ad Avezzano il 24/06/1994 e si appassiona di giornalismo e di Meteorologia. Ha iniziato il suo percorso all’Università degli Studi dell’Aquila e si è laureato in Filosofia e Teoria dei Processi Comunicativi. A partire da Maggio 2016 ha avviato la sua collaborazione con il quotidiano online Ilfaro24 come giornalista meteorologico principiante e divulgatore scientifico.