Avezzano, ecco il poker: Castelfidardo sconfitto 3-1


I giocatori dell’Avezzano sotto la Curva Nord

Partita senza storia al Dei Marsi: Pellecchia (doppietta) e Cerone consegnano all’Avezzano la quarta vittoria consecutiva. Playoff sempre più vicini. 

Il miglior Avezzano dell’anno porta a casa tre punti pesantissimi nella rincorsa ai playoff. Gli uomini di Federico Giampaolo hanno piegato il Castelfidardo con il risultato di 3 a 1 in una partita senza storia in cui i biancoverdi hanno dominato l’avversario (terzo in classifica fino a stamani) per tutti i 90 minuti di gioco. Vittoria costruita nel primo tempo grazie alla doppietta di Saverio Pellecchia e messa in cassaforte nella ripresa con la rete di Federico Cerone. Nel finale, gol della bandiera marchigiano di Santiago Minella su rigore. Per l’Avezzano si tratta della quarta vittoria consecutiva.

Gioco e intensità, l’Avezzano c’è – Contro la rivelazione Castelfidardo, Giampaolo sceglie il 4-2-3-1, con D’Eramo, Pellecchia e Cerone alle spalle dell’unica punta Dos Santos. In mediana, diga composta da Persia e Bianciardi. Branicki parte ancora dalla panchina. I marchigiani rispondono a suon di 4-3-3, con il gioiellino Montagnoli e Trillini a supporto di Minella, capocannoniere del girone F con 8 reti all’attivo. In avvio di partita sono i padroni di casa a forzare il ritmo e trovare il vantaggio dopo 10 minuti: Dos Santos mette in mezzo dalla sinistra, il portiere Selvaggio non trattiene e Pellecchia insacca da due passi. Partita sui binari giusti per l’undici marsicano che macina gioco e sfiora il raddoppio con Sbardella al 24′ e 28′. Il Castelfidardo rimane schiacciato non riuscendo mai ad imporre il proprio gioco, merito della prestazione tutta qualità e quantità dell’Avezzano, squadra letteralmente trasformata rispetto ad un mese fa. Persia e Bianciardi brillano sia in fase di costruzione che di recupero palla, Minelli si perde nella morsa di Menna e Sbardella, D’Eramo e Pellecchia sono una costante spina nel fianco per la retroguardia del Castelfidardo, ne viene fuori una prestazione perfetta coronata dal raddoppio di Pellecchia al 40′: l’esterno pugliese mette giù palla dalla destra e salta il difensore avversario con un dribbling a seguire, il resto dell’azione è un tiro preciso e potente che va ad insaccarsi all’angolo destro della porta di Selvaggio.

Cerone mette in ghiaccio i tre punti – Nei secondi quarantacinque minuti di gioco, le speranze del Castelfidardo durano soltanto otto minuti, fino a quando una punizione di Cerone non beffa Selvaggio portando i lupi sul 3 a 0. Tirare i remi in barca? Non se ne parla. L’Avezzano sembra voler infierire sugli avversari e sfiora il gol in due occasioni. entrambe con Dos Santos, che come miglior risultato ottiene il palo colpito al 10′. Al 21′ arriva il gol della bandiera del Castelfidardo grazie ad un rigore realizzato da Minella (nono gol in campionato) per un fallo concesso dopo una respinta di mano di Persia. Ultimo brivido per il pubblico del Dei Marsi al 40′ quando Fanti respinge un tiro a botta sicura di Montagnoli.

Testa ai derby – Quarta vittoria consecutiva per l’Avezzano che vola al settimo posto a quota 15 punti, a meno due dalla zona playoff. Mercoledì 1 novembre, i biancoverdi saranno di scena a Francavilla in una partita che si preannuncia spettacolare. Domenica prossima, invece, sarà la volta del derby per eccellenza contro gli eterni rivali de L’Aquila. In classifica, sia Francavilla che L’Aquila sono appaiate ai biancoverdi.

Tabellino

Avezzano – Castelfidardo 3-1

Marcatori: Pellecchia (A) al 10’pt e al 40’pt, Cerone (A) all’8’st, Minelli (rig) (C) al 21’st

Avezzano: Fanti, M.Besana, Lombardo, Persia, Menna, Sbardella, D’Eramo (30’st Scutti), Bianciardi, Dos Santos (46’st Acatullo), Cerone (37’st Branicki), Pellecchia (34’st Pollino). Allenatore Giampaolo

Castelfidardo: Selvaggio, Massi, Ghiani, Grazioso (11’st Calabrese), Di Natale, Giovagnoli, Montagnoli, Pigini, Trillini, Borgese, Minella. Allenatore Vagnoni

Arbitro: Antonio Acampora di Ercolano

Assistenti: De Girolamo di Avellino – Gallo di Avellino

Ammoniti: Persia (A) al 22’st, Bianciardi (A) al 44’st, Cerone (A) al 26’st, Pellecchia (A) al 40’st, Di Natale (C) al 39’st, Minella (C) al 19’st

Espulsi: –

Recupero: 0 – 4′

Luca Pulsoni

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24