Avezzano. Il Concerto di Natale "Istituzionalizzato"


 

Il “Concerto di fine Anno Città di Avezzano” è stato votato, nel corso del consiglio comunale del 28 dicembre, all’unanimità. Tutti i consiglieri hanno istituzionalizzato, con il loro voto, il concerto che ad Avezzano si tiene alla fine dell’anno, da venti anni e che fu inizialmente voluto dal Maestro Antonio Stati. Coordinato da 12 anni dalla giornalista e presentatrice dr.ssa Orietta Spera, l’evento culturale si fa “scopritore” di talenti, tutti giovanissimi musicisti marsicani (quest’anno, la “novità” sul palco era il tenore Lorenzo Martelli di Tagliacozzo) ed è un inno alla solidarietà: quest’anno circa mille euro sono stati raccolti per essere donati a Paolo D’Onofrio, per l’associazione “Parenti Vittime della Strada”, che presiede. Simbolo e perno del Concerto la figura di Alessandro Giancarli, giovanissimo morto nel 2012 sulla “Cintarella”, strada del Fucino che percorreva mentre si recava al lavoro a Telespazio. Il concerto di fine anno è un appuntamento per tutti ed intende, essendo “trasversale” e brioso, coinvolgere  soprattutto i più giovani all’ascolto della musica classica. A renderlo “grande” eccellenze come l’orchestra “Armelis” di Collarmele, diretta dal Maestro Corrado Lambona; la bravissima Maestra di pianoforte Valentina Di Marco, i soprani Ilenia Lucci   e Natalia Tiburzi, il pianista Simone Sangiacomo; le scenografie meravigliose dell’artista Gianna Danese.

Immagine 045 Immagine 042 Immagine 043 Immagine 045 Immagine 050 Immagine 058

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24