Avezzano, il digiuno continua. 0-0 a Trestina


La vittoria è ancora un miraggio per l’Avezzano. I biancoverdi, nel decimo turno del girone G di Serie D, hanno pareggiato per 0 a 0 sul campo dello Sporting Trestina. Partita nervosa con ben quattro espulsi: Iozzia per i padroni di casa, Persia per i marsicani oltre ai due tecnici Riccardo Zampagna (sì, proprio lui) e Pino Tortora. Per i biancoverdi del mister calabrese, la cui panchina continua a scricchiolare, si tratta della settima partita senza vittorie con soli tre pareggi ottenuti, tutti e tre in trasferta. In classifica l’Avezzano sale a quota 12 al nono posto, a tre punti dalla zona playout.

Crocevia fondamentale nella stagione biancoverde, Tortora schiera il consueto 4-3-3 riproponendo Leto terzino sinistro e recuperando davanti Bittaye che forma il tridente offensivo con Padovani e Di Genova; a centrocampo rientra Sassarini con D’Eramo e Persia. Nel primo tempo sono proprio i marsicani ad avere in mano il pallino del gioco sfiorando più volte il gol con Tabacco in apertura di match. Alla mezz’ora l’episodio clou: Di Genova viene atterrato a centrocampo da Iozzia, secondo giallo per il difensore bianconero e Trestina in dieci. Da qui in poi, più calci che calcio, con l’arbitro di giornata, la signora Maria Sole Ferrieri Caputi di Livorno, che riesce a fatica a tenere in mano la situazione. Nel secondo tempo l’Avezzano sbatte sul portiere umbro Vadi, autore di diversi interventi importanti negando ai ragazzi di Tortora il gol del meritato vantaggio. Il Trestina si difende e, nel finale di partita, raggiunge il pareggio a livello numerico a causa del secondo giallo rimediato da Persia.

Un altro punto che va stretto all’Avezzano in versione “esterna”. Una squadra che, lontano dal “Dei Marsi”, sembra esprimersi meglio ma che fa fatica ad andare in rete e nel calcio non è un dettaglio. I biancoverdi sono attesi da due partite di fuoco: domenica prossima arriva nel capoluogo marsicano il Rieti, una delle candidate alla promozione in Lega Pro, mentre domenica 20 novembre andrà in scena il derby abruzzese contro L’Aquila, altra compagine regina del girone. In ottica rafforzamento della squadra, in attesa del transfer per Serrago, il presidente Gianni Paris sta lavorando ad un paio di colpi per porre rimedio a questa complessa situazione.

Luca Pulsoni

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

LA ASD THE SOUL FLIES ACCADEMY DANCE DI CARSOLI VINCE IL TROFEO STARDUST 2018 PER IL SECONDO ANNO CONSECUTIVO

La asd THE SOUL FLIES ACCADEMY DANCE di Carsoli vince per il secondo anno consecutivo …