Bianchi (Centro Democratico): “La politica ridefinisca i propri valori”


In un tempo, il nostro, in cui la disaffezione nei confronti della politica la fa da padrona e l’instabilità sociale favorisce l’emergere di bandiere e miti inappropriati, Luigi Bianchi, consigliere nazionale di Centro Democratico e componente della segreteria del consigliere regionale Maurizio Di Nicola, si è affidato alla sua pagina Facebook per analizzare la crisi della politica odierna e la sua necessità di rivedersi, rimodularsi e tornare a coinvolgere.

“La buona politica deve concentrare intelligenza, passione, energia attorno a questioni di rilievo ed invece si trova prigioniera della autoreferenzialità degli schieramenti e dalla boria dei protagonisti. Oggi più che mai vi è la necessità di ridefinire i valori ideali per restituire speranza e fiducia nel futuro, senza di cui ogni azione per migliorare il territorio diviene un vano sogno – si legge dalla nota di Bianchi –  La buona politica soffre di solitudine perché sta indebolendosi la partecipazione. Niente giustifica la non partecipazione alla politica, così come niente giustifica la lamentela e la protesta continua, tipica di quei movimenti che hanno alla base i messaggi urlati e violenti”.

Quindi, un monito ai cittadini, disaffezionati e con poca propensione alla partecipazione: “Se la politica è prevalentemente cattiva e rende marginale o irrisa quella buona, è anche responsabilità dei cittadini, che hanno il dovere di informarsi, dire la propria e partecipare, al fine di scegliere la politica migliore, le amministrazioni migliori e gli eletti più competenti, rigorosi, coerenti – ha continuato Bianchi – I partiti politici hanno il dovere di intercettare la domanda di buona politica e chiedere ai cittadini di scendere in campo per migliorare le istituzioni. La buona politica deve essere fatta di competenza , spirito di servizio, buon senso, giustizia sociale, pragmaticità e dall’idea fondamentale che ciascuno è responsabile della comunità presente, in cui vive ed opera, e della comunità futura che lascerà in eredità ai propri figli. Per questo motivo, insieme al nostro consigliere regionale Maurizio Di Nicola, abbiamo avviato un percorso politico serio, al quale possono avvicinarsi amministratori e cittadini di buona volontà con l’intenzione di partecipare attivamente”.

Redazione IlFaro24.it

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24