“BRAVO BRAGA” PER LE GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO 2019


Domenica 22 settembre anche Giulianova con il Polo Museale Civico prenderà parte alle Giornate Europee del Patrimonio 2019 con il secondo evento di “Bravo Braga!”, la rassegna di appuntamenti dedicati al celebre violoncellista e compositore Gaetano Braga nel 190° della nascita, a cura dei civici musei e dell’associazione “Accademia Acquaviva” con il sostegno dell’Assessorato alla Cultura. Il tema delle GEP 2019, iniziativa del Consiglio d’Europa, sarà “Un, due, tre…Arte! Cultura e intrattenimento”, individuato in sede europea per gli European Heritage Days e viene proposto come elemento di riflessione sui benefici che la fruizione del patrimonio culturale può determinare in termini di divertimento, condivisione, sperimentazione ed evasione e, più in generale, sul benessere che deriva dall’esperienza culturale.
Seguendo questo tema e quello della musica di Gaetano Braga e dei compositori giuliesi di fine Ottocento, questi ultimi protagonisti del concerto di sabato 14 settembre al Kursaal che ha riscosso uno straordinario successo di pubblico grazie al soprano Manuela Formichella, al pianoforte del  M° Piergiorgio Del Nunzio, al violoncello di Galileo Di Ilio e alla voce di Sandro Galantini, la giornata di domenica inizierà alle ore 10.00 in piazza Buozzi dove si svolgeranno due laboratori didattici per bambini, “Il muro musicale”, adatto a tutte le età, e “Sinfonia visiva”, per i piccoli dai 5 ai 10 anni, entrambi su prenotazione, per far vivere di suoni e di colori il cuore del centro storico. Contemporaneamente i più grandi potranno approfittare di una visita gratuita su prenotazione presso lo studio del liutaio Gianni Tribotti sul corso Garibaldi, e scoprire come viene realizzato un violoncello con tutte le sue curiosità. Si riprenderà nel pomeriggio, quando alle ore 17.00 si terrà un incontro di approfondimento presso la Sala Buozzi in piazza Buozzi, dal titolo “Cultura e intrattenimento in Abruzzo al tempo di Braga”, moderato da Sirio Maria Pomante, direttore t.s. dei musei civici giuliesi, con gli interventi dei musicologi Gianfranco Miscia e Carla Ortolani; nella stessa cornice verrà proiettato per la prima volta a Giulianova il mockufilm “Io, Braga e il violoncello” (Tauron 2017), ideato e diretto dal regista Giuliano Braga, discendente dell’illustre maestro, che sarà presente per raccontare la realizzazione dell’opera. Porterà il suo saluto anche Federico Paci, direttore dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “G. Braga”. La giornata avrà il suo termine presso il Monumento a Gaetano Braga, accanto alla Sala Buozzi, dove il pubblico potrà godere di un omaggio musicale con le arie del Braga, eseguite nella suggestiva atmosfera del tramonto sul mare dalla violoncellista Maria Margherita Paci.

Per informazioni e prenotazioni dei laboratori didattici per bambini e della visita guidata presso il liutaio è possibile chiamare il numero 0858021290 o scrivere una mail a musei [email protected] o ancora, scrivere alla pagina facebook “Polo Museale Civico Giulianova”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24