Capodanno, gli organizzatori al “Casale” promettono già il bis


Aielli. Si è consumato da poco il Capodanno 2016 e gli organizzatori dei molteplici eventi di tutta Italia stanno tirando le somme e stanno facendo le proprie valutazioni su quanto fatto di buono e quanto da migliorare per il futuro. Presso il Ristorante Il Casale di Aielli il quadro fatto dell’edizione 2016 è sicuramente positivo, tanto che gli organizzatori si sono già promessi il bis per l’anno a venire.

Quello svoltosi nel noto locale di Aielli non è stato il solito veglione di fine anno, in quanto l’alleanza con due giovani professionisti lo ha reso alquanto particolare. I titolari del ristorante, Lino, Enzo e Gianni, si sono infatti avvalsi della collaborazione di Stefano Di Domenico, titolare del Bar’Attella di Cerchio, e di Cristian Continenza, noto deejay ed organizzatore di eventi. Ne è venuto fuori che i tanti partecipanti all’evento, di tutte le età, dai bambini ai giovani agli adulti, hanno potuto assaporare il gusto della cucina del locale aiellese in compagnia di musica live, per poi passare ai balli. Cristian Continenza infatti si è alternato al duo live tutto al femminile proveniente da Luco dei Marsi composto da Maria Domenica ed Emilia, per poi mettersi all’opera con la sua consolle.

La cena, rigorosamente a base di pesce, è stata studiata nei minimi particolari dagli addetti ai lavori del ristorante, che non hanno affatto deluso le aspettative. Gli ospiti del ristorante hanno dato il benvenuto al nuovo anno con un sorprendente countdown, che ha visto la sala spegnersi, per poi illuminarsi di tante candeline ed un orologio inglese su proiezione che ha accompagnato i clienti nell’ultimo minuto sino al brindisi della mezzanotte. Poco dopo lo scoccare del nuovo anno, Stefano ed i membri del Bar’Attella hanno allestito un banco ed hanno servito Cocktails fino a notte fonda.

Intorno alle due sono stati serviti zampone e lenticchie, mentre a ridosso dell’alba una spaghettata ha dato la buona notte a tutti i clienti del ristorante. Impeccabile il servizio sicurezza.

La soddisfazione per il riuscito esperimento è già una promessa di ripetere il prossimo anno, per la gioia di coloro che hanno scelto Il Casale come luogo dove passare il proprio Capodanno. I titolari del ristorante, Lino, Enzo e Gianni Nucci, stanno già pensando ad un modo per ringraziare le tante persone accorse in questa edizione: “Per ringraziare tutti coloro che hanno partecipato al nostro Capodanno, l’anno prossimo daremo loro 5 giorni di prelazione sull’acquisto del biglietto. Li ricontatteremo personalmente, telefonicamente o via mail, offrendo loro questa possibilità. In seguito, apriremo agli altri, nelle possibilità dei posti ancora disponibili”.

Redazione ilfaro24.it

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24