CARNEVALE, FINANZA SEQUESTRA 800 ARTICOLI NEI NEGOZI CINESI


La Guardia di Finanza di Sulmona ha sequestrato 800 articoli destinati al mercato per il carnevale, per un valore complessivo di alcune migliaia di euro. Abbigliamento, maschere e accessori non conformi alla normativa europea sulla sicurezza dei prodotti. Tutto il materiale sequestrato sarebbe stato venduto in attività gestite dacinesi.

Sigilli ad oltre 800 articoli del valore commerciale al dettaglio di alcune migliaia di euro e sanzioni amministrative nei confronti dei responsabili delle attività commerciali tra i 516,00 e i 250.000 euro. Questo il bilancio del maxi sequestro condotto dalla Guardia di Finanza della compagnia di Sulmona (L’Aquila), tra capi di abbigliamento e accessori vari, destinati al carnevale. L’operazione è stata condotta nel comprensorio Peligno e dell’Alto Sangro. Gli articoli non risultavano conformi alla normativa europea sulla sicurezza dei prodotti e, per tale motivo, potenzialmente dannosi per la salute pubblica. Più in particolare, i prodotti, tutti esposti sui banconi di esercizi commerciali gestiti da soggetti di origine cinese, riferiscono le Fiamme Gialle, risultavano sprovvisti di regolare etichettatura, privi di indicazione sull’origine e sulla composizione dei materiali ovvero con tali indicazioni inattendibili.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24