CELANO: IL PREFETTO DI L’AQUILA ALECCI DEFINISCE ILLEGGITTIMO IL PROVVEDIMENTO DI SOSPENSIONE DELL'ATTIVITA' DI PERROTTA


CELANO. Il  Prefetto di l’Aquila dottor Francesco Alecci ha ritenuto illegittimo il provvedimento di sospensione dell’attività di Luca Perrotta, artigiano celanese, al quale la polizia locale aveva contestato la  mancanza di documentazione.

Il Prefetto ha inviato una lettera al Sindaco Settimio Santilli, nella quale oltre ad evidenziare che il provvedimento è illegittimo ha invitato il Comune a presentare una documentazione informativa per chiarire una volta per tutte la situazione che si è creata tra l’Ente Comunale e il giovane artigiano.

Luca Perrotta 21enne di Celano si è visto chiudere la propria attività di manutenzione e riparazione di elettrodomestici a causa di: “anomalie emerse su alcuni documenti , sui quali vige il segreto d’ufficio ”, almeno secondo quanto affermato dal comandante della polizia locale Giuseppe Fegatilli.

Il  giovane artigiano per protesta contro la chiusura della sua attività aveva ed ha ancora oggi, esposto tutta la documentazione sulla facciata del palazzo di via Giuliani a Celano. Documenti che aveva anche prodotto alle sedi competenti del comune e della polizia locale di Celano con tanto di protocollo.

Ora anche il Prefetto di l’Aquila ha chiesto maggiori informazioni in merito.

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

GENOVA – QUANDO I CONTI SI FANNO SEMPRE SOLO DOPO LA CATASTROFE

Il viadotto Polcevera dell’autostrada A10 attraversa l’omonimo torrente, a Genova, fra i quartieri di Sampierdarena e Corigliano.  Progettato …