CERCHIO. L’OPPOSZIONE ( OFFICINA 2026) CHIEDE LE DIMISSIONI DEL SINDACO E DEL VICESINDACO


“ A seguito dei recenti eventi giudiziari che hanno visto coinvolto il Sindaco di Cerchio Dott. Gianfranco Tedeschi, il Vicesindaco Mario Mancini, e il Segretario comunale Dott. Cesidio Falcone, in indagini preliminari a cui è seguito un avviso di conclusione delle indagini per reati strettamente connessi all’esercizio delle loro funzioni”, scrivono nella lettera inviata agli organi istituzionali del Comune, con la presente il gruppo di minoranza di Officina 2026, chiede: le dimissioni dalle rispettive cariche pubbliche”.

Il gruppo di Officina 2026 è giunto a questa decisione dopo una lunga analisi fatta nei giorni scorsi e considerando che, se la giustizia italiana si fonda sul principio base della presunzione d’innocenza, non possiamo in alcun modo soprassedere sulla gravità delle accuse che interessano i vertici del nostro Comune.

Al fine di salvaguardare la funzione istituzionale dei ruoli di Sindaco, Vicesindaco e Segretario Comunale di Cerchio da possibili reati comunque non compatibili con i ruoli stessi, il gruppo consiliare Officina 2026 richiede le dimissioni come unico strumento per poter, in serenità,  dimostrare l’eventuale estraneità ai fatti, garantire l’imparzialità nell’amministrazione e salvaguardare l’interesse pubblico dei Cittadini ad avere amministratori non coinvolti in possibili reati che sarebbero stati commessi proprio mentre svolgevano l’attività amministrativa necessaria alla gestione e alla tutela del paese di Cerchio.

Liberi da ogni strumentalizzazione dei fatti e da ogni rivalsa personalistica, si ribadisce la convinzione che tale Richiesta di Dimissioni possa essere di sincero aiuto ad una auspicata risoluzione positiva della vicenda giudiziaria.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24