Chieti FC Torre Alex stravince all'esordio grazie ad un grande Carosone: "Con questo spirito andremo lontano"


Un esordio migliore Lorenzo Carosone non poteva immaginarlo: due gol decisivi nella giornata d’esordio per l’ex attaccante di Paterno, Magliano Montevelino e Valle del Giovenco, nel successo che il Chieti FC Torre Alex ha ottenuto in rimonta su Il Delfino Flacco Porto per 5 a 1. Nel punto sulla prima giornata vi abbiamo raccontato come la “colonia marsicana” stia lavorando affinché il Chieti FC Torre Alex possa tornare a dare lustro alla città teatina.
Abbiamo dunque raggiunto direttamente Carosone per farci raccontare le emozioni dell’esordio in neroverde. “E’ vero, sono molto soddisfatto della mia prestazione, ma quello che conta è il risultato della squadra. Dal punto di vista individuale speravo di iniziare così questa nuova avventura, ma quello che conta è che i miei gol siano serviti a far ottenere i tre punti alla squadra.”

Il risultato però non racconta la partita nel complesso, infatti “dopo lo svantaggio subito nel primo tempo”, dice il centravanti originario di Sant’Eusanio Forconese “Noi abbiamo iniziato a giocare bene, tanto che mister Aielli era contento della nostra prestazione, ma il gol non arrivava. Poi per fortuna abbiamo pareggiato, ma solo ad un quarto d’ora dalla fine.”

Come valuti l’esordio tuo e quello della squadra? “Come detto io speravo di iniziare in questo modo e tutta la squadra ha giocato un ottimo calcio. Poi sono contento che abbiamo regalato la vittoria i circa 450 tifosi che sono venuti a sostenerci e spero che nel tempo saranno sempre di più.”

Lorenzo, puoi raccontarci l’azione dei tuoi due gol? “Per quello del pareggio è stato bravo Bordoni sulla destra che è riuscito a servire una palla al centro che, essendo leggermente più dietro di me, ho provata a deviarla in porta col tacco senza riuscirci, ma la palla si è alzata e allora mi sono girato e al volo l’ho insaccata sotto la traversa. Mentre il 2 a 1 è arrivata grazie ad un tap-in dopo una bellissima azione di Lalli che è andato al tiro, ma il portiere ha deviato ed io ho potuto insaccare da posizione favorevole.”

In che ruolo stai giocando con mister Aielli?
“Gioco come “falso nueve” nel senso che sono al centro dell’attacco del tridente, ma ho possibilità di svariare su tutto il fronte così come i miei compagni di reparto.”

Cosa vi ha detto mister Gabriele Aielli a fine partita?
“Niente in particolare. Era molto contento per la nostra prestazione e chiaramente del risultato. Comunque l’aspetto positivo è che abbiamo lottato fino all’ultimo. Siamo passati in vantaggio solo a 5 minuti dalla fine del match perché ci abbiamo creduto, ma se continueremo così, con questo spirito, sono sicuro che faremo un bel campionato.”

Vincenzo Chiarizia

FONTE: MarsicaSportiva.it

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24