Consiglio provinciale dell’Aquila: mozione urgente presentata al Presidente della Provincia dell’Aquila Antonio de Crescentis


 

Oggetto: DIPENDENTI della PROVINCIA DELL’AQUILA & adempimenti conseguenti al riordino

Premesso,

  • che con la legge di riordino delle Province deliberata dalla regione Abruzzo (in extremis) si dovrà procedere all’assegnazione dei dipendenti in forza alle quattro province abruzzesi, e considerati in esubero,
  • che, dopo la nostra denuncia mediatica, il Presidente De Crescentiis ammette di aver siglato un accordo sottoscritto dal presidente D’Alfonso e dagli altri Presidenti di CH, PE, TE, per dettare criteri di scelta dei dipendenti da assegnare alla Regione o ad altri Enti,
  • che il nostro “presagio” di usare parametri soggettivi per distinguere figli e figliastri è confermato dal ripensamento annunciato dal Presidente, che ora, non vuole l’attuazione di quell’accordo,
  • che si ribadisce la gestione marcatamente individuale dell’Ente visto che continuano ad essere perfezionati atti, di rilevanza notevole, in barba alle regole minime tipiche della pubblica amministrazione, tanto che nulla è pubblicato in nome della trasparenza, e con il pericolo che si producano, come in questo caso, devastanti effetti giuridici,
  • che l’accordo farebbe presagire, dagli articoli di stampa apparsi, chiari riferimenti a fazioni riconducibili a determinate correnti politiche interne ed esterne alla provincia dell’Aquila,
  • che, a fronte di tentativi di basso profilo istituzionale, i consiglieri proponenti resteranno vigili affinchè i criteri seguiti siano orientati alla valutazione oggettiva curriculare dell’esperienza lavorativa e produttiva maturata in provincia da parte dei dipendenti, auspicando, inoltre, la massima tutela dalle sigle sindacali,
  • che ogni decisione, visto il ripensamento del Presidente, sarà presa avendo cura dell’esecuzione dei servizi che i cittadini aspettano, dell’efficienza ed economicità di gestione degli Enti

 

tanto premesso,

 

SI CHIEDE AL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA

ANTONIO DE CRESCENTIIS

 

  • di ritirare la propria firma sull’accordo chiedendo una riconvocazione delle parti, affinché non si abbiano dubbi sull’indirizzo meritocratico che l’amministrazione provinciale dell’Aquila vorrà seguire in materia di assegnazione dei dipendenti ad altri Enti,
  • di condividere con il Consiglio Provinciale gli atti conseguenti

I CONSIGLIERI PROVINCIALI

 

FELICIA MAZZOCCHI

GIANLUCA ALFONSI

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24