CONTROLLI DEI CARABINIERI DI PESCARA TRA IL 23 ED IL 24 MARZO: UN ARRESTO E DUE DENUNCE


Al termine di 2 giorni di serrati controlli, i Carabinieri della Sezione Radiomobile del N.O.R. della Compagnia di Pescara hanno rintracciato e tratto in arresto un uomo destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare e ne hanno deferiti in s.l. altri 3 per reati contro il patrimonio.

Nello specifico, l’arrestato è un 43enne originario di Napoli ma residente in questo centro cittadino, già sottoposto agli arresti domiciliari, che, a seguito di numerose evasioni, tutte scoperte e denunciate dal medesimo N.O.R., è stato colpito da un’ordinanza di aggravamento di misura cautelare. Immediatamente rintracciato, è stato tratto in arresto ed associato ad una casa circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lo stesso arrestato è stato altresì deferito in S.L., unitamente ad altro complice, per il reato di furto aggravato e ricettazione. I predetti, a conclusione di speditivi e minuziosi accertamenti, sono stati riconosciuti quali responsabili del furto di tamponi antigenici per la rilevazione del virus “Sars-Cov.2” ai danni di una farmacia di questo centro cittadino fuggendo poi con un ciclomotore, risultato anche esso compendio di furto.

In ultimo, è stata denunciata una donna, senza fissa dimora, per aver asportato generi alimentari dagli scaffali espositori di un supermercato. La refurtiva è stata immediatamente recuperata e restituita all’avente diritto.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24